Tratto dallo speciale:

Pagamenti INPS di dicembre: RdC, Assegno Unico, REM e NASpI

di Redazione PMI.it

scritto il

Pagamenti INPS di dicembre 2021: Pensione (PdC) e Reddito di Cittadinanza (RdC), Reddito di Emergenza (REM), Assegno temporaneo figli e NASpI.

Anche nel mese di dicembre 2021 per i titolari di prestazioni e beneficiari di misure di sostegno al reddito erogate dall’INPS sono in arrivo pagamenti e accrediti. Vediamo quando è previsto l’accredito/ricarica per:

  • Reddito di Cittadinanza (RdC) e Pensione di Cittadinanza (PdC);
  • Assegno temporaneo figli;
  • Reddito di Emergenza (REM);
  • Indennità mensile di disoccupazione (NASpI).

Ricarica RdC e PdC

I titolari di Reddito e Pensione di Cittadinanza questo mese riceveranno l’accredito della ricarica in anticipo: il pagamento della prima rata di RdC e PdC o ripresa a seguito di sospensione è avvenuto il 15 dicembre; a partire dal 20 dicembre (in anticipo rispetto alla consueta scadenza del 27 del mese) arrivano le ricariche per le rate successive alla prima.

Assegno temporaneo figli

L’assegno temporaneo per i figli a carico viene erogato ancora per il mese di dicembre 2021 alle famiglie in possesso dei requisiti previsti dalla legge (ovvero che non hanno diritto all’Assegno per il Nucleo Familiare – ANF) per ogni figlio minore di 18 anni, inclusi i figli minori adottati e in affido preadottivo. Si tratta della misura ponte finalizzata a dare un sostegno immediato alla genitorialità e alla natalità in attesa dell’attuazione dell’assegno unico universale che arriverà nel 2022.  Qualora si abbia diritto sia a RdC/PdC che all’assegno unico temporaneo i figli a carico, i sussidi verranno erogati insieme. L’importo dell’assegno temporaneo figli viene calcolato dall’INPS in misura decrescente all’aumentare del livello di ISEE (fino ad azzerarsi a 50.000 euro).

Mensilità REM 2021

A dicembre è previsto il pagamento della quarta e ultima rata del Reddito di Emergenza (REM). Ma la misura introdotta a seguito della situazione emergenziale del Coronavirus non verrà prorogata per il 2022, almeno stando alle attuali notizie che si hanno in merito. In realtà la quarta rata del REM sarebbe dovuta arrivare a fine novembre, ma si sono verificati dei ritardi, anche per via dei controlli che sta effettuando l’Istituto, e il pagamento non è stato erogato a tutti e in questi giorni l’INPS sta provvedendo a concludere i pagamenti degli arretrati del Reddito di Emergenza, che dovrebbero quindi arrivare entro fine dicembre.

NASpI di dicembre 2021

Non ha subito ritardi il pagamento da parte dell’INPS del sussidio di disoccupazione per ex dipendenti e subordinati, la NASpI di dicembre. Come sempre l’ammortizzatore sociale è stato erogato intorno alla metà del mese, dal 10 al 18 dicembre, con riferimento a quello precedente (novembre 2021). Dunque, la mensilità di dicembre dovrebbe essere già stata erogata a tutti gli aventi diritto alla NASpI. Alcuni slittamenti potrebbero dipendere dalla data della domanda. Per maggiori informazioni sulla propria situazione personale è possibile consultare il proprio fascicolo previdenziale INPS.