Amazon assume in Emilia-Romagna e Piemonte

di Redazione PMI.it

scritto il

Amazon espande la rete logistica e promuove assunzioni a tempo indeterminato presso due nuovi centri a Novara e nel modenese.

Amazon espande la sua rete logistica in Italia, rispettivamente il centro di distribuzione di Novara e il centro di smistamento di Spilamberto (MO) che saranno operativi a partire dal prossimo autunno. Grazie a un investimento di 230 milioni di euro, il colosso e-commerce potrà creare 1100 posti di lavoro a tempo indeterminato entro tre anni che si aggiungeranno agli 8500 già creati dall’azienda sul territorio nazionale.

=> PMI Made in Italy: boom di vendite su Amazon

Negli ultimi dieci anni abbiamo investito in modo significativo nel Paese e abbiamo assunto migliaia di lavoratori di talento che ricevono salari competitivi e numerosi benefit sin dal primo giorno in Amazon – ha dichiarato Stefano Perego, VP Amazon EU Operations -. Questo nuovo investimento rappresenta un’ulteriore prova del nostro impegno nei confronti delle persone e delle comunità in Italia, ci consentirà di creare 1.100 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato e di potenziare la nostra rete di consegne per raggiungere ancora più clienti in tutto il Paese. Voglio inoltre sottolineare che per fronteggiare l’emergenza Covid-19 abbiamo implementato oltre 150 misure in modo da continuare ad offrire i nostri servizi alla comunità e a tutelare la salute dei nostri dipendenti.

Il centro di distribuzione situato ad Agognate, frazione del comune di Novara in Piemonte, creerà 900 posti di lavoro il prossimo triennio, mentre il centro di smistamento di Spilamberto (MO) in Emilia-Romagna porterà alla creazione di oltre 200 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato entro il 2023. Per quanto riguarda il processo di selezione presso i due centri logistici, Amazon ha attivato l’iter di selezione per le posizioni manageriali, tecniche e per le funzioni di supporto su Novara e Spilamberto. La selezione degli operatori di magazzino, invece, è prevista per la prossima primavera.

I dipendenti saranno assunti al quinto livello del contratto nazionale del Trasporto e della Logistica, percependo un salario d’ingresso di 1550 euro lordi oltre a numerosi benefit che includono sconti per i dipendenti su Amazon.it e un’assicurazione integrativa contro gli infortuni. Il programma Career Choice, inoltre, copre fino al 95% del costo delle rette e dei libri di testo per chi desidera specializzarsi frequentando corsi professionali per quattro anni.