Indennità Agosto Stagionali: domande in scadenza

di Redazione PMI.it

scritto il

Bonus da mille euro per stagionali del turismo ed altre categorie di autonomi (DL Agosto): nuove domande entro il 13 novembre, ricorsi entro 20 giorni.

E’ aperta da poco e sta già per scadere la finestra per presentare domanda di bonus 1.000 euro riservata ai lavoratori stagionali del turismo che non avevano previsto della precedente indennità ma che rientrano nella platea dei beneficiari indicata nel Decreto Agosto. La procedura INPS è attiva dal 24 ottobre e la richiesta va inoltrata entro il 13 novembre.

Lo sottolinea l’istituto di previdenza sul portale: questo termine è stato introdotto dal Decreto Ristori (art. 15, comma 9, decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137), entrato in vigore il 29 ottobre. Dal 14 novembre 2020, pertanto, non sarà più possibile inviare le domande.

Il 13 novembre 2020 scade il termine per richiedere l’indennità Covid-19 onnicomprensiva per alcune categorie di lavoratori (stagionali o somministrati del turismo, intermittenti, occasionali ecc.), prevista dal Decreto Agosto (articolo 9, decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104).

La domanda si invia attraverso il servizio online, accessibile dall’area autenticata, sul portale dell’istituto di previdenza è pubblicato un tutorial con le istruzioni per la presentazione.

=> Guida ai Bonus Covid del Decreto Agosto

Beneficiari

Possono chiedere il bonus da mille euro previsto dal decreto agosto (articolo 9 dl 104/2020), le seguenti categorie di lavoratori:

  • stagionali o lavoratori in somministrazione dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • stagionali di settori diversi dal turismo e dagli stabilimenti termali;
  • intermittenti;
  • autonomi occasionali;
  • incaricati di vendita a domicilio;
  • lavoratori dello spettacolo con almeno sette contributi giornalieri nel 2019 e con un reddito derivante non superiore a
  • 35.000 euro;
  • lavoratori dello spettacolo con almeno 30 contributi giornalieri nel 2019 e con un reddito derivante non superiore a 50.000
  • euro;
  • lavoratori a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali.

Domande

In pratica, al momento la situazione è la seguente.

  • I lavoratori che avevano già ricevuto le indennità Covid nei mesi precedenti, non devono presentare alcuna domanda.
  • Coloro che hanno diritto all’indennità di mille euro prevista dall’articolo 9 del DL Agosto,e che non avevano richiesto in precedenza il bonus, devono presentare domanda entro il 13 novembre.

Ricorsi

A completamento della prima fase di gestione delle domande, sono intanto stati pubblicati gli esiti di tutte le istanze  respinte, con le relative motivazioni, delle domande di indennità per i lavoratori dipendenti a tempo determinato nel settore turismo e stabilimenti termali che, in conseguenza dell’emergenza Covid-19, hanno cessato, ridotto o sospeso la loro attività o il loro rapporto di lavoro.

Tali risultati sono consultabili accedendo al servizio “Indennità 600/1000 euro” alla voce “Esiti”. Eventuali contestazioni possono essere avanzate attraverso ricorso giudiziario.

Al lavoratore e al Patronato è consentito anche proporre istanza di riesame amministrativo della domanda respinta, da inoltrare entro 20 giorni dalla data di pubblicazione del messaggio INPS del 30 ottobre oppure dalla data della venuta a conoscenza della reiezione.

I Video di PMI