Imprese lombarde: ammortizzatori e cig con effetto retroattivo

di Redazione PMI.it

scritto il

Via libera alla CIG per le imprese lombarde, con effetto retroattivo dal 23 febbraio 2020.

Dalla Regione Lombardia arriva il via libera per l’attivazione della cassa integrazione e cig in deroga a favore delle imprese locali, provvedimento operativo con effetto retroattivo grazie allo stanziamento di 135 milioni di euro.

Una misura finalizzata a supportare le imprese che affrontano l’inevitabile crisi economica da Coronavirus, garantendo l’erogazione di indennità sostitutive del reddito che viene a mancare a causa della riduzione delle attività economiche.

In accordo con le parti sociali, gli ammortizzatori in deroga sono disponibili con effetto retroattivo al 23 febbraio.

La Regione, inoltre, ha chiesto al Governo sia l’estensione ad almeno 3 mesi della stessa cassa integrazione in deroga – perché un mese è sostanzialmente già prossimo alla scadenza – sia lo stanziamento di ulteriori risorse rispetto ai 135 milioni che sono i risparmi per la gestione virtuosa della precedente stagione di ammortizzatori in deroga.

La richiesta al Governo,riguarda anche l’attivazione di sistemi universali di sussidi per la riduzione delle attività anche per i titolari di imprese artigiane, microimprese e Partite IVA.

I Video di PMI