Creare ed editare un PDF in maniera semplice con Infix

di Giulio Vito de Musso

scritto il

Il PDF è un formato sicuro che, se opportunamente configurato, permette di scongiurare una modifica non autorizzata del file. Tuttavia ci sono alcuni strumenti che permettono di modificare il PDF in questione. Uno di questi è Infix.

Infix è scaricabile in prova gratuita limitata. È infatti uno strumento a pagamento il cui prezzo varia dai 99?, della licenza singola per utenti privati, a 2995?, della licenza a volumi illimitata.

L’interfaccia di Infix è molto semplice e intuitiva ma al contempo completa e versatile. Con Infix è infatti possibile intervenire sul contenuto di un file PDF in qualsiasi maniera oppure crearne uno da zero.

Ad esempio potremo modificare la formattazione (font, allineamento, spaziamento, etc), aggiungere una pagina esterna, modificare la struttura delle singole pagine (rotazione, divisione, cancellazione, inserimento, ritaglio, etc), creare i segnalibri, aggiungere note, collegamenti ipertestuali e tutto ciò che si può inserire in un documento PDF.

Le limitazioni di Infix riguardano il salvataggio del documento. Infatti potremo scegliere se continuare a utilizzare la versione di prova applicando al file un watermark oppure richiedere una licenza per salvare nella maniera voluta il file.

Forse Infix non è completo come Adobe Acrobat, ma sicuramente è un buon compromesso per gli utenti che non hanno bisogno di tutti gli strumenti avanzati di Adobe o per quelli che non vogliono pagare la maggiormente onerosa licenza di Acrobat.

I Video di PMI

Pensioni: tutti i modi per ritirarsi nel 2020-21