Word art in Word 2007

di Gianfranco Budano

scritto il

Vi piace scrivere testi con caratteri particolari o con motivi artistici? Bene, usate le WordArt in Microsoft Word ed otterrete effetti grafici utili per striscioni, frontespizi, pubblicazioni su Web.

Le WordArt sono, in sostanza, uno strumento intermedio fra il testo e l’immagine: infatti, esse prendono forma digitando il testo e il loro effetto finale è un’immagine particolare, perché ridimensionabile e modificabile a piacimento.

Il risultato grafico ottenuto dipende, non solo dal modello prescelto, ma anche dalla fantasia di ognuno. Word dispone infatti di un’ampia scelta di modelli base di WordArt, dai quali partire per modificarne i colori, le inclinazioni, i bordi, le dimensioni e gli effetti di riempimento.

toolbar wordart

In un documento di Word, da Inserisci | WordArt, clicchiamo sul modello che risponde maggiormente ai nostri standard grafici; si aprirà una finestra nella quale digitare il testo. Si noti che già in questo primo step, possiamo scegliere il tipo di carattere preferito, la sua dimensione e formattazione (grassetto e corsivo).

Dopo l’Ok, la nostra WordArt sarà inserita nel documento; selezioniamola per modificarla e osserviamo che si è attivata la scheda Formato degli Strumenti di WordArt. Da qui abbiamo accesso a tutta una serie di funzioni: modificare il testo; la spaziatura; la direzione (orizzontale e verticale) e l’allineamento del testo; il colore di riempimento, il colore e lo spessore del contorno della WordArt e la forma della stessa.

Particolarmente scenografici gli effetti di ombreggiatura e 3D, che staccano il testo dalla pagina e gli conferiscono una certa profondità e tridimensionalità. Negli Effetti 3D potrete addirittura scegliere la posizione della luce e la sostanza della superficie cui applicarla.

Insomma, le WordArt sono dei comodi escamotage alle più complesse elaborazioni grafiche del testo; in poco tempo si possono ottenere risultati gradevoli.