Rimuovere i duplicati con Excel 2007

di Gianfranco Budano

scritto il

Se volessimo eliminare i doppioni da una lista, o fra i valori di una tabella, in Excel avremo due chance: operare con un banale Trova… se conosciamo il valore doppiato, oppure, quando non conosciamo il valore da cercare e vogliamo eliminare automaticamente le ripetizioni, con un’apposita funzione che il foglio di calcolo ci mette a disposizione: Rimuovi duplicati.

Pur conoscendo il valore doppiato, tuttavia, ha poco senso utilizzare la funzione Trova…, perché dovremmo poi cancellare i valori uno ad uno o, a limite, operare con Sostituisci… dal menu Home | Trova e seleziona.

Al contrario, Excel riesce a passare in analisi tutti i dati di un foglio di calcolo, rintraccia i duplicati e li elimina con un’operazione trasparente per l’utente, che si limita ad indicare in quali colonne effettuare la ricerca.

Da Dati | Rimuovi duplicati, si accede ad una finestra dalla quale si scelgono le colonne interessate dalla ricerca, quindi basta cliccare Ok per avviare la funzione. Alla conclusione della procedura, una textbox riporterà un messaggio che informa su quante ripetizioni sono state trovate ed eliminate.

È importante segnalare che la funzione Rimuovi duplicati non opera solo su valori numerici, ma anche sul testo; si tratta di un aspetto importante, perché questa sorta di filtro può aiutare nel caso in cui ci fosse bisogno di controllare elenchi piuttosto lunghi di parole o nomi di persona, ad esempio, ma anche indirizzi e-mail o altro.