L’ambiente è un business: la sostenibilità conviene

di Chiara Basciano

scritto il

Da più parti si chiedono azioni concrete nei confronti dell’ambiente e le aziende devono rispondere: agli investitori in primis.

L’attenzione nei confronti dell’ambiente è la moda del momento. Ma una moda buona e giusta, che comporta la necessità di una revisione delle strategie aziendali. Non si tratta solo di proporre un business sostenibile per questioni etiche, ma di una vera e propria richiesta da parte delle regolamentazioni nazionali ed internazionali.

=> Sviluppo sostenibile: imprese in prima linea

Le aziende non possono più permettersi di chiudere gli occhi di fronte a questa situazione.  E sono sempre più numerosi gli investitori che chiedono ai report aziendali non solo chiarezza dei conti, ma anche trasparenza nelle azioni cosiddette relative ad ambiente, società e governance.

Se non si è capaci di dare le risposte giuste, si rischia di restare fuori dai giochi.

Non solo: molte ricerche confermano che i talenti migliori chiedono alle aziende azioni concrete per l’ambiente. Le giovani generazioni non scendono a patti e desiderano far parte di realtà che dimostrino consapevolezza attraverso azioni dirette. Il business è strettamente legato ai tempi in cui vive, per questo la questione ambientale non può essere messa in secondo piano.