Incentivi aree di crisi industriale campane

di Teresa Barone

scritto il

Il MISE sostiene il rilancio delle aree colpite da crisi industriale in Campania.

Dal Ministero dello Sviluppo Economico arrivano nuove risorse finalizzate a finanziare i programmi di investimento innovativi promossi nelle aree di crisi industriale della Regione Campania.

=> Scopri le agevolazioni per le PMI del Mezzogiorno

Il bando si basa su una dotazione finanziaria pari a 53,4 milioni di euro, risorse che saranno ripartite tra le cinque aree di crisi industriale individuate: Airola, Acerra, Avellino, Caserta, Castellammare di Stabia.

Agevolazioni imprese

Secondo quanto previsto dal bando, le risorse sono destinate alle imprese (anche consorzi e reti) che realizzano interventi nelle unità produttive situate nella aree di crisi sopraelencate. Gli investimenti devono avere come obiettivo sia l’innovazione sia il miglioramento competitivo, così come la tutela ambientale nell’ambito dei seguenti settori economici: attività manifatturiere, fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata, attività di servizi.

Incremento occupazione

I programmi di investimento devono anche prevedere un incremento occupazionale, oltre alla realizzazione di nuove unità produttive o all’ampliamento e riqualificazione di unità produttive esistenti.

Finanziamenti agevolati

Le agevolazioni consistono nella concessione di finanziamenti agevolati o contributi in conto impianti, erogati a favore dei programmi basati su investimenti complessivi compresi tra 1 milione e 20 milioni di euro.

Come richiedere i contributi

Le imprese possono inviare le richieste entro il 16 aprile 2014 utilizzando la modulistica pubblicata sul sito Invitalia. (=> Leggi tutte le news per le PMI della Campania)

I Video di PMI