Proroga bando per le PMI sarde alluvionate

di Teresa Barone

scritto il

C’è tempo fino al 3 giugno per richiedere i finanziamenti del Fapi a favore delle imprese sarde danneggiate dall’alluvione dello scorso novembre.

È stato prorogata di ulteriori 60 giorni la scadenza del bando (che slitta così al 3 giugno) promosso dal Fapi (il Fondo di formazione delle piccole e medie imprese costituito da Confapi, Cgil, Cisl Uil) e destinato alle imprese sarde che hanno subito danni a causa dell’alluvione che ha colpito l’isola lo scorso novembre.

=> Scopri i bandi per le PMI alluvionate

Il Fapi ha messo a disposizione delle imprese alluvionate una dotazione finanziaria di 300mila euro, fondi destinati a favorire l’erogazione di finanziamenti finalizzati a incentivare la ripresa dell’attività.

Bando Fapi

Nell’ambito dell’ Avviso 01-2014 relativo al “Finanziamento straordinario di Piani di formazione continua per imprese e lavoratori della Sardegna nelle zone colpite dall’alluvione”, ciascuna impresa associata può ottenere un finanziamento fino a 30mila euro, risorse necessarie per far fronte alla crisi che ha colpito l’isola, come afferma il segretario regionale della Cgil Michele Carrus:

«Mentre nelle altre regioni si intravede la ripresa, qui da noi perderemo ancora 3 punti percentuali di pil che si aggiungono ai 7 già persi, che tradotto significa 40 mila posti di lavoro già persi. E l’impoverimento del capitale sociale e umano della Sardegna porta a una progressiva compressione delle possibilità di ripresa».

=> Prestiti agevolati “Moratoria Sardegna”

Come partecipare

Le imprese interessate possono inoltrare le richieste di finanziamento entro il 3 giugno 2014. Il bando è pubblicato sul sito del Fapi.

=> Leggi tutte le news per le PMI della Sardegna

I Video di PMI