Incentivi per tirocini formativi alle imprese toscane

di Teresa Barone

scritto il

Dalla Provincia di Arezzo arrivano contributi per le imprese che attiveranno tirocini formativi a favore di soggetti svantaggiati.

La Provincia di Arezzo ha pubblicato nuovo bando finalizzato a promuovere l’inserimento e il reinserimento nel mondo del lavoro di soggetti svantaggiati, attraverso l’attivazione di tirocini formativi nelle imprese locali.

=> Contributi alle PMI toscane che assumono post tirocinio

Sono ammesse ai contributi le imprese che non hanno effettuato licenziamenti nei ventiquattro mesi precedenti l’attivazione del tirocinio (escludendo i licenziamenti per giusta causa e per giustificato motivo), e nelle quali non è attivo alcun procedimento di cassa integrazione.

I tirocini, invece, sono destinati ai soggetti iscritti al Centro per l’Impiego della Provincia di Arezzo, precisamente lavoratori over 50 oppure privi di un diploma di scuola media superiore, o ancora senza un lavoro regolarmente retribuito da almeno sei mesi.

=> Tirocini formativi Imprese-Università a Firenze

Gli incentivi consistono in un contributo a titolo di rimborso spese per il tirocinante pari a 500 euro mensili per un periodo massimo di sei mesi.

Le domande possono essere inviate direttamente alla Provincia di Arezzo entro il 31 dicembre 2013.

Il bando è pubblicato sul sito della Provincia di Arezzo

=> Leggi tutte le news per le PMI della Toscana

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali