Speed MI Up: contributi alle start-up milanesi

di Teresa Barone

scritto il

Nuovo bando a favore delle start-up promosso dalla CCIAA e dal Comune di Milano: incentivi anche ai liberi professionisti.

La Camera di Commercio e il Comune di Milano promuovono il bando Speed MI Up – nuove imprese e professioni, volto a favorire la nascita di nuove attività e sostenere l’occupazione.

=> Start up innovative: Guida online di Infocamere

Il bando prevede la selezione di 5 imprese e 10 professionisti che saranno i destinatari degli incentivi. Il progetto, infatti, si basa su due tipologie di intervento: Start-Up Hub, dedicata alle imprese neocostituite e agli aspiranti imprenditori, e Professional Hub, dedicata ai giovani professionisti.

Per quanto riguarda i professionisti, devono avere un’età inferiore a 35 anni ed essere titolari di partita iva, attivi nel settore della comunicazione o dei servizi alle imprese.

=> Start-up Program Milano al via

Il bando prevede l’erogazione di diversi servizi a seconda della tipologia di intervento: sia per le start-up sia per i professionisti sono previste attività di tutoraggio individuale e collettivo e servizi allo sviluppo, più servizi ICT.

I beneficiari devono versare una quota di partecipazione pari a 500 euro mensili (imprese) e 300 euro mensili (professionisti).

Le domande devono essere presentate sul sito www.speedmiup.it dal 29 gennaio fino al 29 marzo 2013.

Il bando è pubblicato sul sito della CCIAA di Milano

=> Leggi tutte le news per le PMI della Lombardia

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali