Conciliazione lavoro-famiglia: contributi alle PMI lombarde

di Teresa Barone

scritto il

La CCIAA di Pavia avvia un progetto di sperimentazione volto a favorire nuove politiche di conciliazione nelle imprese della Provincia.

La Camera di Commercio di Pavia ha pubblicato un bando a favore delle reti di imprese che promuovano progetti di conciliazione famiglia-lavoro.

La CCIAA sostiene, infatti, i progetti presentati dalle reti di imprese innovative della Provincia di Pavia finalizzati alla sperimentazione di nuove strategie di conciliazione famiglia-lavoro.

Bando conciliazione famiglia-lavoro

Il bando prevede la concessione di contributi alle imprese che metteranno a disposizione dei lavoratori servizi di cura (spazi presso il luogo di lavoro destinati ai figli e agli anziani, ma anche supporto nella ricerca di servizi di cura e nella gestione di emergenze).

Sono stanziati anche incentivi per l’erogazione di servizi “salva tempo” (servizi informativi e servizi di maggiordomo o concierge (per il disbrigo pratiche amministrative, bancarie o personali).

>> Scopri tutti i bandi per la conciliazione lavoro famiglia

Incentivi fino a 10mila euro

Sono previsti contributi a fondo perduto pari all’80% delle spese sostenute e fino a un massimo di 10mila euro, validi per i progetti che prevedono una spesa minima di 4mila euro.

Le domande devono essere presentate entro l’11 dicembre 2012.

Il bando è pubblicato dalla CCIAA di Pavia

>> Leggi tutte le news per le PMI della Lombardia

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali