Credito d’imposta alle PMI per assunzioni in Campania

di Teresa Barone

scritto il

Sgravi fiscali per le PMI e i lavoratori autonomi che assumono lavoratori svantaggiati in Campania: contributi fino al 50% dei costi salariali sostenuti.

La Regione Campania ha pubblicato il bando che prevede la concessione di credito d’imposta per le imprese che hanno assunto o assumeranno nuovi dipendenti tra il maggio 2011 e il maggio 2013: grazie a un plafond di 20 milioni di euro le imprese e i datori di lavoro campani potranno usufruire di sgravi fiscali se incrementeranno la forza lavoro attraverso nuove assunzioni.

Bando credito d’imposta

Il bando prevede la concessione di incentivi sotto forma di sgravi fiscali destinati alle imprese e ai lavoratori autonomi che assumono lavoratori svantaggiati e molto svantaggiati.

La prima tipologia di lavoratori include i disoccupati da un lasso di tempo superiore ai sei mesi oppure lavoratori over cinquantenni e lavoratori che non possiedono un diploma di scuola media superiore o professionale, ma anche lavoratori impiegati in settori nei quali il tasso di disparità tra i due sessi supera almeno il 25% il valore medio negli altri ambiti, la seconda i disoccupati da più di due anni.

La concessione del credito d’imposta è pari al 50% dei costi salariali sostenuti nei 12 mesi che seguono l’assunzione di lavoratori svantaggiati e nei 24 mesi successivi l’assunzione di lavoratori molto svantaggiati.

Le domande possono essere presentate dal 10 settembre al 1 ottobre 2012.

Il bando è pubblicato sul sito della Regione Campania

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali