Bandi innovazione: 7,2 milioni di euro alle Pmi del Lazio

di Teresa Barone

scritto il

Quattro bandi Por Fesr Lazio destinati all’innovazione delle imprese: i progetti finanziati in ambito microinnovazione, co-research, spin-off e voucher.

A tre mesi dalla pubblicazione dei quattro bandi del Por Fesr Lazio 2007-2013, a favore dell’innovazione delle imprese, il bilancio è più che positivo: un totale di 68 progetti innovativi finanziati per un investimento di circa 7,2 miliardi di euro.

Bandi Por Fesr Lazio

Per partecipare ai Bandi Por Fesr Lazio 2007-2013 c’è tempo fino al 30 giugno 2013, fino all’esaurimento delle risorse messe a disposizione dalla Regione Lazio.
Le tematiche previste dai quattro bandi (microinnovazione, co-research, spin-off, voucher) sono varie e tutte incentrate sull’innovazione delle imprese, dal risparmio energetico fino ai servizi mobile, dalla produzione industriale all’ict applicata a beni culturali. È stata la presidente Renata Polverini a illustrare quanto fatto finora

. «La Regione Lazio conferma il proprio sostegno alle piccole e medie imprese che hanno partecipato ai quattro bandi per l’innovazione. È un risultato importante che va nella direzione di un processo di trasparenza di questa istituzione e che dà al Lazio la possibilità di elevare il suo livello tecnologico.»

Finanziamenti per 58 milioni di euro

I progetti presentati fino a oggi sono stati complessivamente 220, dei quali 68 hanno effettivamente ottenuto il finanziamento e relativi, ad esempio, alla creazione di nuove tecnologie per il risparmio energetico sia nelle abitazioni sia negli edifici, come anche sistemi innovativi per la gestione dei servizi finanziari in tecnologia mobile: la Regione Lazio ha messo a disposizione delle piccole e medie imprese del territorio un fondo di 58 milioni di euro.