Veneto: nuovo Fondo di Venture Capital per Pmi innovative

di Ermanno Cece

scritto il

Anche il Veneto spinge sull’acceleratore per uscire dalla crisi sviluppando strumenti di ingegneria finanziaria aventi l’obiettivo di sostenere la crescita e la competitività  del proprio tessuto produttivo.
E' stata infatti firmata la scorsa settimana la convenzione fra la Regione Veneto e la finanziaria regionale Veneto Sviluppo che rende operativo un fondo di venture capital destinato ad effettuare investimenti in capitale di rischio in start-up e Pmi innovative.

Il nuovo fondo, che utilizza risorse regionali e comunitarie per complessivi 35 milioni di euro (15 milioni provenienti dalla Regione e 20 messi a disposizione da Veneto Sviluppo) ha il fine precipuo di favorire la nascita di nuove imprese ad alto potenziale di crescita e sostenere le Pmi già  esistenti impegnate in percorsi e processi di innovazione.

In particolare, il fondo effettuerà  investimenti tra il 15% e il 45% del capitale di società  (di capitali) operanti sul territorio regionale.
Il massimale stabilito per ciascun intervento ammonta a ad un milione e mezzo di euro.

Per quanto concerne la durata di ogni singola operazione, questa potrà  oscillare tra i tre e i cinque anni. Al termine del suddetto periodo, il disinvestimento potrà  essere realizzato tramite il riacquisto delle azioni da parte dell'imprenditore originario o attraverso altre soluzioni connesse all'evoluzione dell'operazione (tradizionalmente, esso avviene con la vendita delle azioni in portafoglio a partner industriali o con la quotazione in borsa).

Il nuovo strumento, attuato a valere sul POR 2007-2013(Linea di intervento 1.2 Ingegneria finanziaria, Azione 1.2.2.), si aggiunge ad un altro fondo simile che prende il nome di Patrimonio Destinato, e finalizzato ad investire in imprese aventi la necessità  di mantenere il proprio vantaggio competitivo realizzando processi di patrimonializzazione senza ricorrere al prestito bancario e quindi ulteriormente appesantire la loro posizione finanziaria.

Inoltre, esso si aggiunge agli altri interventi espressamente dedicati all’innovazione nell’ambito della del POR 2007-2013: ci riferiamo al Fondo di rotazione per gli investimenti innovativi” e ai Fondi di garanzia affidati ai Confidi regionali .

Nei prossimi giorni, sul sito internet di Veneto Sviluppo, verrà  pubblicata la modulistica e la documentazione utile per la richiesta dei fondi a valere sul fondo.