PMI lombarde: contributi formazione e missioni estere

di Roberto Rais

scritto il

La Camera di Commercio di Milano ha stanziato 102 mila euro per sostenere i processi di internazionalizzazione delle micro e delle piccole imprese appartenenti ai settori dell’economia e dei media digitali.

=> Vai agli incentivi al coworking in Lombardia

Il bando, lanciato dall’istituzione camerale rientra nel progetto “Fare impresa digitale”, è realizzato con il contributo di Regione Lombardia, Camera di Commercio di Milano, Provincia di Milano, in collaborazione con il Comune di Milano, e prevede la realizzazione di sostegni indirizzati a tre azioni contemporanee.

Le tre iniziative che il bando desidera supportare sono:

  • attività  di formazione, da realizzarsi mediante coinvolgimento di esperti di settore, che possano offrire ai partecipanti gli strumenti e le conoscenze più utili per migliorare il proprio business a livello internazionale.
  • missioni esplorative, che si realizzeranno entro la fine dell’anno, e che riguarderanno due dei mercati ritenuti maggiormente prioritari dall’istituzione camerale, come la Cina e il Canada.
  • attività  di follow-up, che saranno finalizzate a valutare i risultati raggiunti, accompagnando così la micro e la piccola impresa nel medio termine.

=> Vai alle news Regionali della Lombardia

Si noti infine che il bando prevede due diverse tipologie di contributo: l’impresa potrà  infatti optare per un percorso breve, rappresentato da attività  di formazione e da una missione estera, o per un percorso lungo, rappresentato da attività  di formazione e da due missioni estere. Nel primo caso il contributo sarà  pari a 4.700 euro su investimento di 6.000 euro, mentre nel secondo caso il contributo sarà  pari a 6.300 euro per investimento di 9.000 euro.

Per presentare le domande (c’è tempo fino al 1 luglio 2013) è possibile fare riferimento al sito internet della Camera milanese.