Stipendi

Novità e informazioni utili sugli stipendi, gli interventi del Governo e dei vari organi istituzionali relativi al salario dei dipendenti e relativa gestione. Tutte le novità normative per la tutela degli interessi dei dipendenti e delle imprese.

Cessione quinto pensione: nuovi tassi

Interessi Con Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 21 dicembre 2017 (pubblicato nella G.U. Serie Generale n. 303 del 30/12/2017), sono stati aggiornati i tassi di interesse relativi al I trimestre 2018 con riferimento alla cessione del quinto della pensione. Vengono di conseguenza aggiornati anche i tassi effettivi globali medi (TEGM) praticati dalle banche e dagli intermediari finanziari, che vengono periodicamente rivisti dal MEF ai fini della determinazione dei tassi usurari da applicare alle operazioni di prestito da estinguersi dietro cessione del quinto dello...

Stipendi tracciabili, i settori

Stipendi Tra le novità più importanti introdotte dalla Legge di Stabilità in tema di lavoro, c'è la norma che prevede lo stop al contante per il pagamento degli stipendi. La Legge n. 205/2017 prevede infatti che dal 1° luglio 2018 i datori di lavoro o i committenti non possano più corrispondere la retribuzione per mezzo di denaro contante direttamente ai dipendenti. => Addio stipendio in contanti Rendendo tracciabili i pagamenti si intende contrastare il fenomeno, fin troppo diffuso tra datori e committenti, di corrispondere ai propri dipendenti uno stipendio inferiore ai limiti fissati...

Obbligo pari stipendio uomo donna

Islanda L’Islanda si conferma la nazione più all’avanguardia sulla lotta alle differenze di genere con l’entrata in vigore dal 1° gennaio 2018 della prima legge al mondo che rende obbligatoria la parità di stipendio tra uomo e donna. La novità riguarda sia aziende private, che uffici pubblici con più di 25 impiegati, che verranno periodicamente monitorati e dovranno saper dimostrare l’equità di stipendio tra uomini e donne, pena l’applicazione di pesanti sanzioni.  I controlli saranno affidati alla polizia islandese, composta in gran parte da donne, e alle autorità...

Tredicesima: le imprese a rischio

Soldi Il mese di dicembre, dal punto di vista delle retribuzioni e delle buste paga di dipendenti e pensionati, è sinonimo di tredicesima, ma per molte realtà lavorative la sua erogazione non sembra essere così scontata. Secondo le stime sarebbero migliaia i lavoratori italiani che rischiano di rimanere senza tredicesima a causa delle difficoltà economiche dei datori di lavoro. => Tredicesima: accredito e importi Si tratta dei dipendenti del 19% delle imprese più piccole che ancora faticano ad uscire dalla crisi e si vedono quindi costrette a rimandare il saldo della tredicesima...

Tredicesima: accredito e importi

Pagamento A fine 2017 ammonteranno a 36 miliardi di euro le tredicesime erogate a dipendenti e pensionati italiani, al netto delle ritenute IRPEF. I soggetti coinvolte saranno in totale 33 milioni. Una cifra che andrà ad arricchire le tasche dei lavoratori ma anche quelle dell’Erario, che incasserà le relative tasse IRPEF per 10,4 miliardi di euro. La maggiore disponibilità economica dei lavoratori alimenterà inoltre la filiera del commercio. => In quale misura la tredicesima è pignorabile A livello territoriale la Regione che presenta il più alto numero di beneficiari è la Lombardia...

Addio stipendio in contanti

Pagamenti Divieto di pagare lo stipendio in contanti per qualsiasi tipologia di rapporto (dipendente, collaboratori) e datore di lavoro: se l'impresa vuole versare la retribuzione in moneta sonante dovrà al massimo agire al massimo per il tramite di uno sportello bancario o postale; sono previste alcune esclusioni come il lavoro domestico, ma per tutte le altre formule di lavoro privato dovrà essere garantita la tracciabilità del pagamento. Lo prescrive una nuova legge sulle retribuzioni: già approvata alla Camera, deve ora passare al Senato. => Stipendi non pagati: tutele e diritti dei...

Stipendi nel Digital, la classifica per settore

JobPricing L'Osservatorio Jobpricing che mappa la RAL media (Retribuzione Annua Lorda) di 35 settori, aggiornato al 2017, rivela come il settore digitale stia continuando la propria espansione, offrendo buoni stipendi, anche se altri comparti stanno offrendo maggiori soddisfazioni. In particolare i settori che fanno dell'ICT, almeno in parte, il loro core business, si collocano nelle prime posizioni: le telecomunicazioni si trovano al 5°posto con 36.818 euro di retribuzione annua lorda; al sesto posto il settore dei servizi e consulenza ICT e software con 36.223 euro; al 10° con...

Stipendi non pagati: tutele e diritti dei lavoratori

Stipendio Stipendio non versato? Si può procedere con messa in mora, ispezione, ingiunzione, causa. Ricevere una busta paga senza irregolarità è infatti un diritto dei lavoratori: se i datori di lavoro non versano contestualmente lo stipendio (o lo fanno con troppo ritardo, in arretrato sistematico con il pagamento delle retribuzioni spettanti), i dipendenti possono appellarsi ad alcune forme di tutela, stabilite dalla legge per garantire il recupero dei crediti dovuti. Il lavoratore (non dirigente) alle dipendenze di un datore di lavoro moroso può vantare il proprio credito fino a...

Salari, la classifica dei meglio pagati

Classifica stipendi Resi noti i dati della Salary Guide 2017, l’indagine annuale di Hays, condotta su un campione di oltre 250 aziende e 1.400 professionisti, che fotografa l’andamento del mercato del lavoro in Italia, con riferimento ai seguenti settori aziendali: Banking; Engineering; Finance; Information Technology; Insurance; Life Sciences; Oil & Gas; Sales & Marketing. => Salari, la classifica per inquadramento Banking Il settore del banking è cambiato negli anni per effetto del processo di digitalizzazione che ha comportato una profonda metamorfosi degli istituti...

Calcolo contributi, tredicesime e ferie su INPS online

Sito INPS Tra i servizi online dell'INPS c'è anche il software gratuito per calcolare contributi, tredicesime e ferie dei lavoratori domestici in base alla retribuzione pattuita. Il simulatore è  utile anche per i datori di lavoro: inserendo i dati richiesti ("calcola" > "conferma" > "avanti") nei campi si ottiene il calcolo dei contributi che il datore di lavoro dovrà versare mensilmente. Seguendo le istruzioni di seguito, è possibile calcolare anche ferie e tredicesime. => Servizi INPS Online: tutte le funzioni disponibili Contributi Per procedere al calcolo di contributi...

X
Se vuoi aggiornamenti su Stipendi

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy