Tratto dallo speciale:

Nuovo iPad: 4G in Europa non funziona

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Il nuovo iPad 4G LTE ad oggi non è compatibile con le reti europee, Italia compresa: le questioni tecniche e di copertura dovrebbero essere risolte entro il 2012.

Il nuovo iPad porta con sé numerose interessanti novità, tra le quali spicca la connettività 4G LTE (Long Term Evolution), in grado di garantire velocità sino a 73Mbit.
Una vera manna dal cielo per chi deve utilizzare servizi che richiedono alte velocità di connessione o accedere a contenuti ingombranti, se non fosse che resta inutilizzabile per il mercato europeo, Italia compresa.

L’accesso alla rete LTE del nuovo iPad è infatti garantito solo per reti su frequenze 700 e 2100 Mhz, ossia per gli operatori AT&T e Verizon negli USA, nonché Bell, Rogers e Telus in Canada. Nessun carrier europeo, insomma, e tutto ciò per motivi tecnici ben precisi.

Attualmente in Italia esistono solamente due avamposti dell’LTE, a Torino e a Milano, che però operano solamente a livello di sperimentazione. Nonostante TIM e gli altri gestori italiani siano al lavoro in prima linea per estendere la diffusione di tale tecnologia nel 2012, i tempi non sono ancora definiti.

Inoltre, nel nostro paese la recente asta per le licenze LTE si è giocata sulle frequenze da 800, 1800, 2000 e 2600MHz, utilizzate anche dai gestori europei e quindi incompatibili alla base con le caratteristiche del nuovo iPad.

Apple sembra quindi aver puntato solamente al mercato canadese e americano escludendo così il mercato europeo dai possibili fruitori della tecnologia LTE. Per una compatibilità a livello europeo bisognerà molto probabilmente attendere la prossima generazione di iPad, copertura delle reti permettendo. Al momento è necessario pertanto fare chiarezza ed esplicitare i termini della situazione: l’iPad è 4G ma oggi funziona in Italia su 3G.

I Video di PMI

SPID: Guida al rilascio dell’identità digitale