Il Mac si consolida in azienda. Il PC trema?

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Secondo Enterprise Desktop Alliance, il mondo Macintosh scala posizioni in azienda: le imprese sembrano pronte ad adottare i sistemi Apple su larga scala e il 74% dichiara di voler incrementare il parco macchine della mela nel breve periodo

Microsoft vs. Apple in ufficio, ovvero PC vs MAC? Di fatto, i pc aziendali dotati di sistemi Microsoft godono ancora di una leadership incontrastata: la quasi totalità delle macchine è infatti equipaggiata con Windows, e la maggior parte degli utenti utilizzano esclusivamente questo sistema operativo sul lavoro.

Tuttavia, a conferma di precedenti stime, la rimonta dei competitor si fa sentire: Apple ha incrementato l’indice di penetrazione MAC nel segmento aziendale.

Lo confermano i risultati della ricerca condotta da Enterprise Desktop Alliance: il 74% delle aziende vuole introdurre o incrementare il numero di computer Mac all’interno del parco macchine di cui dispone.

Il trend era noto, ma i dati relativi alle 314 aziende intervistate lo confermano ancora una volta, sottolineando come anche amministratori IT e comparto Server abbiano recepito la sfida di mercato, apprezzando le soluzioni Apple.

Tuttavia, la migrazione a Mac – o il tentativo di introduzione – è spesso rimandato a causa delle consuete preoccupazioni di fondo: gli amministratori di sistema continuano a temere possibili problemi di integrazione con l’architettura già presente e con active directory (58%). In secondo luogo temono una difficoltà nella gestione client e patch (53%). Altri ancora, adducono motivazioni di condivisione file (42%) e compatibilità delle applicazioni (27%).

I Video di PMI

PMI.it incontra SisalPay