HDD portatili, le novità Freecom Mobile Drive XXS

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Pensando alle aziende in cui la mobilità è una realtà significativa, Freecom risponde alle necessità di uno spazio di memorizzazione portatile di elevata capacità e dimensioni molto ridotte

Il contesto lavorativo si sposta sempre di più verso il mobile e anche le Pmi mostrano oggi maggiore necessità di prodotti in grado di trasferire fuori dalle proprie sedi informazioni e dati aziendali.

In questa ottica, Freecom ha lanciato sul mercato il suo nuovo prodotto in ambito di dispositivi portatili per l’archiviazione dei dati. Si tratta di un drive esterno da 2.5 pollici che prende il nome di Mobile Drive XXS.

Il target di destinazione è l’utenza sia cunsumer che professionale, vista la caratteristiche intrinseca di questi dispositivi di essere adatti a tutti gli utilizzi ed estremamente semplici.

Come il nome stesso sottolinea, la dimensione molto ridotta del suo case -che per la precisione si attesta sui valori di 109.8 x 79.5 x 13.5 mm – è particolarmente adatte al trasporto, anche “tascabile”.

L’interfaccia di comunicazione è un porta USB 2.0, mentre la versione del modello lancio è da 320Gb, anche se sono disponibili modelli da 160Gb e 250Gb.

I prezzi consigliati, che comprendono un anno di garanzia e supporto illimitato, sono molto competitivi, rendendo questo prodotto anche adatto ai piccoli professionisti: 59 euro per il modello da 160Gb, 79 euro per quello da 160Gb e 89 euro per 320Gb.