Tratto dallo speciale:

Internet Mobile 4G: offerte per Partite IVA e PMI

di Alessandro Longo

scritto il

Operatori telefonici a confronto sulle tariffe Internet Mobile 4G business: le offerte TIM, Vodafone, Wind e 3 Italia per PMI e Partite IVA.

Per professionisti, Partite IVA e piccole imprese, le tariffe base per entrare nel mondo 4G si aggirano intorno ai 17-18 euro. È il quadro che emerge dalle offerte business dei quattro operatori TIM, Vodafone, Wind, 3 Italia, che condividono la scelta di includere Internet Mobile 4G nei propri piani in abbonamento, senza più costi addizionali rispetto al 3G.

=> MVNO: come scegliere un operatore mobile per il business

Copertura 4G a confronto

La scelta tra operatori diversi di telefonia mobile deve considerare non solo le tariffe ma anche i livelli di copertura: TIM e Vodafone son ormai a pari merito (reti 4G sul 72% della popolazione), mentre se Wind è ferma al 25% 3 Italia ha raggiunto il 35%.Valutare la copertura di Rete è fondamentale soprattutto per i lavoratori in mobilità, tenendo sempre in considerazione che il 4G offre più del doppio della velocità in download (circa dieci volte quella in upload) rispetto al 3G (HSPA+), consentendo un migliore accesso al Cloud e un’ottima gestione di videochiamate e videoconferenze su IP.

Tariffe Vodafone

Vodafone ha incluso il 4G nel canone di abbonamento business almeno fino al 23 novembre (non si conoscono le proposte successive a questa data). Per le PMI le tariffe più economiche riguardano i pacchetti:

  • Micro: 12 euro al mese per 100 minuti, 100 SMS e 150 MB, più chiamate illimitate verso i colleghi.
  • Mini: 22,90 euro al mese per 400 minuti, 400 SMS e 1 GB.

Le Partite IVA possono usufruire delle tariffe Zero Sorprese a partire da 19,90 euro al mese per 400 minuti, 400 SMS, 1 GB e minuti illimitati verso tre numeri Vodafone. Limitati utilizzi extra soglia (a/dall’estero, per esempio) sono gratuiti e dopo 1 GB si continua a navigare a 64 Kbps (prezzi IVA esclusa). Niente tassa di concessione governativa.

=> Tassa di concessione governativa verso l’abolizione

Tariffe TIM

I piani TIM Tutto in abbonamento partono da 18 euro al mese (400 minuti e SMS, 1 GB; la velocità è tagliata a 32 Kbps oltre la soglia) e si paga la tassa di 12,91 euro al mese (non dovuta nella versione ricaricabile). Sono incluse tutte le chiamate fisse e mobili verso numeri associati alla stessa Partita IVA e i GB raddoppiano per chi ha Telecom Italia su rete fissa. Con 30 euro al mese si raddoppiano SMS e minuti, che diventano illimitati con 39 euro al mese. È possibile acquistare altri GB a parte (8 euro al mese per 1 GB extra e via crescendo fino a 40 euro al mese per 20 GB).

Tariffe Wind

I piani tariffari business in abbonamento di Wind partono da 17 euro al mese: 550 minuti, 550 SMS, minuti illimitati verso Wind e verso i fissi aziendali, 2 GB di Internet (velocità tagliata a 32 Kbps oltre la soglia). La tassa governativa pesa 12,91 euro al mese.

Tariffe 3 Italia

Le tariffe più economiche sono quelle di 3 Italia: 15 euro al mese, senza tassa, per 400 minuti, 400 SMS, 1 GB (più 100 MB in roaming GPRS su TIM). Con 20 euro al mese si ottengono SMS e minuti illimitati e 2 GB di traffico (20 GB con 35 euro al mese). Oltre la soglia c’è un addebito di 20 centesimi ogni 20 MB.

=> Roaming UE: da luglio taglio delle tariffe

Traffico estero

Per quanto riguarda il traffico da e verso l’estero, TIM Tutto Europa prevede una spesa di 59 euro al mese mentre  la Super Relax di Vodafone si basa su 69 euro al mese. Più moderato Wind (39 euro al mese), mentre 3 Italia consente di chiamare al solo scatto alla risposta con la tariffa Unlimited Plus (35 euro al mese).

=> Cellulari: tariffe business tutto compreso, anche all’estero

_________

Per approfondire: