Tratto dallo speciale:

Amazon apre al riuso e riciclo invenduti

di Redazione PMI.it

scritto il

Amazon lancia nuovi programmi per favorire il riciclo e il riuso delle merci, supportando i venditori e favorendo la sostenibilità.

Amazon promuove nuovi programmi di logistica a supporto dei partner di vendita, iniziative mirate a dare nuova vita alle merci restituite e invendute. Con l’obiettivo di fornire alle aziende nuovi strumenti a favore dell’economia circolare, i programmi “Liquidazione” e “Valutazione e rivendita” facilitano la rivendita degli articoli restituiti dai clienti o delle scorte in eccesso, in modo da concedere a sempre più prodotti una seconda vita. Nell’ottica di dare un contributo concreto alla sostenibilità, Amazon consente ai partner di vendita di trarre comunque valore dalla vendita alimentando l’economia circolare.

  1. Liquidazione di Logistica di Amazon” è il programma che offre l’opportunità di usufruire del canale e della tecnologia di liquidazione all’ingrosso di Amazon per ottenere un ritorno dai prodotti resi e in eccesso. È un canale automatizzato per recuperare valore con il coinvolgimento di liquidatori all’ingrosso che collaborano con il colosso dell’e-commerce.
  2. Valutazione e rivendita di Logistica di Amazon”, invece, sarà disponibile anche in Italia dall’inizio del 2022 e consentirà di scegliere di vendere come “usati” gli articoli restituiti su Amazon. Dopo un reso, i venditori possono scegliere di indirizzare il prodotto automaticamente al programma in modo tale che possa essere valutato come usato nuovo, molto buono, buono e accettabile. I partner di vendita potranno impostare il prezzo in base alla condizione e gestire le promozioni utilizzando i loro processi esistenti.
  3. Grazie al programma “Donazioni di Logistica di Amazon”, inoltre, è possibile donare i prodotti dei partner di vendita a specifici enti e associazioni beneficenza, a supporto delle persone in difficoltà e riducendo gli sprechi.

Questi nuovi programmi – ‘Liquidazione’ e ‘Valutazione e rivendita’, ma anche il pree-esistente ‘Donazioni’ di Logistica di Amazon – sono esempi di come stiamo investendo per costruire un’economia circolare, massimizzare il riuso e ridurre il nostro impatto sul pianeta.

La gestione dei resi dei prodotti e delle scorte invendute è una sfida, non solo per Amazon, ma per tutti i rivenditori – ha dichiarato Libby Johnson McKee, responsabile a livello mondiale della divisione Amazon Returns, ReCommerce and Sustainability. –