Tratto dallo speciale:

PMI ed Export: un anno di crescita e successo su Amazon

di Barbara Weisz

scritto il

L'e-commerce incrementa il fatturato delle PMI, anche all'estero, creando posti di lavoro in Italia: il Report 2021 di Amazon e le top ten regionali.

Aumento delle vendite in termini di fatturato e di numero di prodotti, esportazioni e creazione di nuovi posti di lavoro: sono i risultati ottenuti dalla PMI italiane che vendono su Amazon contenuti nel report 2021 “La Crescita e il Successo delle Piccole e Medie Imprese Italiane”, che indica come le-commerce abbia supportato le imprese nel drammatico periodo della pandemia. I dati riguardano 18mila piccole e medie imprese italiane, che hanno venduto più di 80 milioni di prodotti sul marketplace nel 2020, ossia 30 milioni in più rispetto all’anno precedente, creando oltre 50mila posti di lavoro in Italia e registrando vendite all’estero per più di 600 milioni di euro.

I dati in sintesi

=> IVA nell'e-Commerce: le nuove regole dal primo luglio

Oltre 4mila imprese hanno superato i 100mila euro di vendite e più di 200 hanno superato 1 milione di euro di vendite per la prima volta. Le cinque categorie di prodotto di maggior successo: casa e cucina, salute e cura della persona, bellezza, alimentari, abbigliamento.

Le imprese analizzate hanno sede in tutte le Regioni italiane. La classifica vede sul podio Lombardia, Campania e Lazio. Ecco di fianco la top ten  per numero di PMI che vendono su Amazon: molto bene anche Puglia, Emilia Romagna e Veneto. Più del 50% delle imprese ha venduto i propri prodotti all’estero. Nelle 10 regioni con il più alto numero di vendite all’estero nel 2020 troviamo in prima e seconda posizione ancora Lombardia e Campania, mentre al terzo posto stavolta troviamo il Veneto al posto del Lazio, che si colloca al quarto posto, ma entrambe con numeri simili.

Le dieci Regioni in cui si realizza il maggior numero di vendite all’estero vedono ancora in testa Lombardia, Campania, Veneto e Lazio.

«Oltre la metà del totale delle vendite effettuate su Amazon arriva da piccole e medie imprese italiane, che rappresentano il motore per la ripresa e lo sviluppo dell’economia locale» segnala Ilaria Zanelotti, Director of Marketplace Amazon Italia, indicando che queste imprese hanno anche creato oltre 3mila posti di lavoro all’estero per sostenere la propria crescita digitale.

Il tessuto imprenditoriale italiano ha un enorme potenziale e il supporto alle PMI è al centro del modello di business di Amazon, per questo continuiamo a investire in iniziative dedicate al loro sviluppo.

Ad esempio con il programma Accelera con Amazon, realizzato in collaborazione con ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, MIP Politecnico di Milano Graduate School of Business, Confederazione italiana della piccola e media industria privata (CONFAPI).