Tratto dallo speciale:

TIM e Unimpresa: accordo per digitalizzare le PMI

di Redazione PMI.it

scritto il

TIM e Unimpresa supportano le PMI che guardano al digitale: soluzioni innovative e servizi formativi per potenziare le competenze IT.

Promuovere e accelerare la trasformazione digitale delle piccole e medie imprese italiane, potenziandone la competitività grazie alla digitalizzazione: questo l’obiettivo dell’intesa siglata tra TIM e Unimpresa per incentivare l’adozione di soluzioni tecnologiche innovative nelle PMI, risorse da affiancare a opportuni interventi di formazione e sviluppo delle competenze digitali. L’intesa si basa sull’avvio di una serie di iniziative a supporto del mondo imprenditoriale, anche mettendo a disposizione soluzioni di Information Technology ormai fondamentali per la crescita delle imprese, nello specifico servizi di comunicazione a distanza, piattaforme Cloud e servizi di ‘assessment digitale’ per la valutazione e certificazione del livello di digitalizzazione di ciascuna azienda.

Rientrano nell’intesa anche tutte le iniziative di formazione e potenziamento delle skills digitali che fanno capo al progetto Operazione Risorgimento Digitale di TIM, ambizioso programma che vede l’impegno congiunto di istituzioni e imprese per incentivare la diffusione della cultura digitale sul territorio. Le PMI, infatti, rappresentano l’asse portante dell’economia del Paese e possono beneficiare del supporto e del know-how degli esperti per sfruttare le potenzialità offerte dal digitale. Attraverso la rete di supporto creata da TIM e da una folta schiera di partner qualificati, le piccole e medie imprese hanno l’opportunità di accedere alle migliori soluzioni di connettività e a una rosa di servizi innovativi.

Oltre al progetto ‘Smart District’, che si rivolge allo sviluppo dell’imprenditoria dei distretti industriali, le imprese possono avvalersi delle competenze specializzate di Noovle per le soluzioni Cloud e di edge computing, dell’esperienza di Olivetti per l’Internet of Things, di Telsy per la Cybersecurity e di Sparkle per i servizi internazionali.