Tratto dallo speciale:

Accelera con Amazon: come impostare e sviluppare l’e-commerce delle PMI

di Redazione PMI.it

scritto il

Dati di mercato, scelte strategiche, elementi centrali per l'e-commerce: il 22 febbraio, webinar dedicato alla digitalizzazione delle PMI.

Nuovo appuntamento online nell’ambito del programma “Accelera con Amazon” per le PMI e gli imprenditori che vogliono comprendere gli elementi strategici e operativi del mercato dell’e-commerce. Si tratta di un webinar dal titolo «Le decisioni chiave per impostare e sviluppare il proprio e-commerce», in agenda per lunedì 22 febbraio, dalle 15.00 alle ore 16.30, sarà tenuto da Mario Bagliani e Giulio Finzi, Senior Partner di Netcomm, i quali forniranno una panoramica sul mercato e-commerce BTB e BTC, presenteranno le scelte strategiche alla base di un business digitale e daranno un inquadramento su alcuni elementi centrali per chi opera online quali il digital advertising, la logistica e il digital export.

Il webinar fa parte del programma di formazione gratuito che Amazon organizza insieme a ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, MIP Politecnico di Milano Graduate School of Business, Confederazione italiana della piccola e media industria privata (CONFAPI), e Netcomm, il Consorzio del Commercio Digitale Italiano, per accelerare la crescita e la digitalizzazione di oltre 10mila piccole e medie imprese italiane. E si inserisce nello scenario delineato da una recente ricerca di Netcomm, in collaborazione con The European House of Ambrosetti, secondo cui più della metà del fatturato della rete del valore dell’e-commerce e del digital retail in Italia proviene dalle PMI.

In questo quadro, sottolinea Roberto Liscia, presidente di Netcomm, «non sono solo le aziende retailer a brillare (i loro fatturati sono cresciuti mediamente del 7% negli ultimi 5 anni – una percentuale in linea con la crescita delle realtà distributive di grandi dimensioni)».

Anche «le PMI che offrono servizi a supporto all’interno di questo macro-settore rappresentano una componente fondamentale: oltre il 65% del fatturato della filiera della logistica e più dell’83% del fatturato della rete del riciclo sono generati proprio da PMI e microimprese». I dati dimostrano come la strada della digitalizzazione sia «un percorso che può essere intrapreso con successo anche dalle realtà di minori dimensioni». Spesso, «la discriminante chiave per il buon esito di un’iniziativa è legata alle competenze digitali del management e dei dipendenti aziendali».

E’ attivo il link a cui possono registrarsi le aziende interessate a partecipare (clicca qui).

I Video di PMI