Startup in liquidazione: detrazione a rischio?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Riccardo chiede

Nel 2019 ho investito in una start up innovativa A Causa del Covid 19, i soci ed il Cda stanno pensando ad una messa in liquidazione già nel 2020.Perdo la detrazione e devo restituire la somma detratta se la start up viene messa in liquidazione e quindi cancellata?

Barbara Weisz risponde

Non perde la detrazione già applicata per l’investimento effettuato nel 2019, la chiusura della startup in cui è stato effettuato l’investimento non è fra le cause di decadenza. Non può però continuare ad applicare l’agevolazione nel momento in cui chiuse l’impresa, e di conseguenza lei non è più un investitore (indipendentemente dal modo in cui avviene la liquidazione. In altri termini, non deve restituire la somma detratta in base alla partecipazione da lei acquisita nel 2019, non può piò applicare l’agevolazione nel 2020 in caso di chiusura dell’impresa.

L’agevolazione a cui lei si riferisce, introdotta dal dl 179/2012, è stata via via prorogata e potenziata: è pari al 30% dell’investimento fino a un tetto di 1 milione di euro, e sale al 40% per il solo 2019 in applicazione della legge 145/2018 (comma 218). in base al quale l’aliquota sale al 19% per il 2019.

=> Incentivi Startup nel Decreto Rilancio

Le cause di esclusione sono elencate, oltre che nella norma primaria, nel decreto ministeriale dell’Economia dello scorso 7 maggio 2019. Prevedono, ad esempio, il caso di vendita della partecipazione prima dei tre anni (che comporta non solo al perdita del beneficio, ma anche l’obbligo di restituire quanto già detratto. Ma non quello in cui la partecipazione cessi di esistere per chiusura della società.