Tratto dallo speciale:

Incentivi e-commerce alle MPMI lombarde

di Redazione PMI.it

scritto il

La Giunta lombarda rifinanzia il bando e-commerce 2020 per migliorare la competitività delle MPMI e far fronte alla crisi.

La Regione Lombardia ha approvato il rifinanziamento finale del “Bando E-commerce 2020: nuovi mercati per le Imprese Lombarde”, iniziativa destinata ad aiutare le MPMI locali a sviluppare la propria posizione sui mercati sfruttando le potenzialità del commercio elettronico.

=> Eco-incentivi per tutti: l'esempio della Lombardia

Grazie a un plafond di risorse che supera i 2 milioni di euro, la Regione potrà accogliere le domande relative all’intera graduatoria, finanziando ulteriori 235 richieste che si vanno ad aggiungere alle iniziali 403, per un totale complessivo di 638.

La misura è rivolta alle MPMI, cluster e distretti, associazioni imprenditoriali e di categoria, centri di ricerca e Università, parchi tecnologici e altri soggetti che rappresentano le eccellenze del tessuto economico lombardo. L’e-commerce rappresenta una risorsa fondamentale anche per compensare le perdite causare dalla crisi attuale, rivelandosi determinante per far conoscere il più possibile i prodotti lombardi.

Lo strumento – ha commentato l’assessore allo Sviluppo economico, Guido Guidesi – è sviluppato in collaborazione con Unioncamere Lombardia. Tra l’altro permette di incentivare l’accesso a piattaforme ‘cross border’ o ai sistemi e-commerce proprietari (siti e/o app mobile), supportando le imprese, soprattutto nel contesto storico ed emergenziale dovuto alla crisi epidemiologica Covid-19, che ha sostanzialmente inibito la partecipazione fisica anche alle manifestazioni fieristiche.