Tratto dallo speciale:

Condivisione file con Nextcloud installato sul proprio cloud

di Redazione PMI.it

scritto il

Il binomio vincente tra Nextcloud e i server cloud di Aruba per condividere file e cartelle con il team di lavoro in tutta sicurezza: funzionalità e vantaggi.

La condivisione dei file rappresenta una leva per migliorare la produttività sul lavoro, permettendo al team di collaborare e accedere ai dati archiviati da remoto in qualunque momento e da qualsiasi dispositivo.

A rendere possibile questo processo e ad agevolare le attività svolte in Smart Working è il Cloud, la nuvola informatica che permette di sfruttare la rete Internet per avere sempre a disposizione sistemi di archiviazione e collaborazione dedicati. Avere accesso continuativo ai dati attraverso piattaforme di pianificazione condivise, infatti, rappresenta una priorità per il business delle imprese, tuttavia è proprio la possibilità di rendere disponibili grandi quantità di documenti ai dipendenti e ai collaboratori a porre importanti interrogativi alle aziende, chiamate ad affidarsi a servizi di storage efficaci e garantiti per avere il totale controllo dei propri dati.

La sola rete aziendale, basata su strutture fisiche locali, anche se ben progettata non è spesso in grado di garantire una gestione ottimale delle risorse condivise. Ogni possibile apertura aggiuntiva “verso l’esterno”, inoltre, espone l’intera infrastruttura di rete a criticità relative alla protezione del dato e alla sicurezza delle procedure di autenticazione dei dipendenti. Creare un cloud storage privato, dove archiviare e disporre dei file personali in completa autonomia, può diventare la scelta più sicura: attraverso l’utilizzo di una piattaforma collaborative open source come Nextcloud, ad esempio, è possibile condividere file e cartelle con il proprio team in totale sicurezza.

Nextcloud e Aruba Cloud: funzioni e vantaggi

Nextcloud è un servizio di cloud storage molto utile per la sincronizzazione e la condivisione di varie tipologie di file, adatto alle esigenze di realtà professionali differenti. Rispetto ad altri servizi cloud, Nextcloud può essere installato su un cloud server che può essere interamente controllato e che permette il trasferimento di file di grandi dimensioni, grazie alla possibilità di verificare ed eventualmente ampliare lo spazio a propria disposizione.

Una soluzione scalabile per disporre di una piattaforma collaborativa efficiente a tutti gli effetti, ottenendo una elevata protezione dei dati, è data dalla combinazione tra Nextcloud e un sistema dedicato come quello offerto dai server cloud di Aruba. Abbinando Nextcloud e i server cloud di Aruba è possibile configurare il file storage per tutto il team aziendale, mantenendo la massima scalabilità di spazio e la più totale protezione dei dati. Oltre a gestire i file, Nextcloud permette di regolare gli accessi ai diversi file con permessi e privilegi, che possono essere visualizzati e modificati in qualsiasi momento. È anche possibile aggiungere numerose funzionalità per la collaborazione e la condivisione.

Aruba Cloud PRO: professional cloud platform

Aruba ha creato soluzioni flessibili e facili da implementare con l’obiettivo di fornire servizi cloud semplici e su misura. Cloud PRO di Aruba, ad esempio, è un servizio cloud computing IaaS che permette di creare un’infrastruttura composta da uno o più cloud server, con possibilità di espansione o riduzione a seconda delle esigenze. Non sono richiesti investimenti iniziali ma è possibile pagare solo le risorse utilizzate ottenendo traffico illimitato, storage SSD ridondato e risorse riservate al 100%. Personalizzabile e facilmente configurabile, Aruba Cloud PRO permette di allestire in poco tempo un server Nextcloud da gestire in semplicità.

Nextcloud istallato su Aruba Cloud PRO permette di ottenere non pochi vantaggi:

  • i dati caricati su Nextcloud sono crittografati durante il trasferimento ed è possibile sincronizzarli con tutti i dispositivi, indipendentemente dal sistema operativo utilizzato, tutelando privacy e sicurezza;
  • il cloud storage creato con Nextcloud non ha limiti e lo spazio può essere aumentato in caso di necessità;
  • è possibile accedere a Nextcloud attraverso un template dedicato già installato nel server cloud, da selezionare in fase di configurazione;
  • è possibile installare il client Nextcloud su PC, MAC e sul proprio smartphone Android e IoS, per accedere facilmente ai file, archiviare foto e video e condividerle con le altre persone mantenendo la sincronizzazione tra cartelle e server.

Scopri tutte le caratteristiche dei servizi Cloud visitando la sezione dedicata sul sito Aruba.

I Video di PMI

PMI.it incontra Aruba