Rinnovo contratto a tempo determinato

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Giovanni chiede

Sono assunto con contratto a tempo determinato di 36 mesi in apprendistato (lv 6 da acquisire) stipulato il 1.11.2017, quindi ora in scadenza. Oggi la mia azienda mi chiesto di firmarne la proroga al 11.01.2021 a causa della cassa integrazione usufruita ad inizio anno. Il mio contratto (ex job act) era finalizzato all’assunzione, quindi sarei dovuto essere assunto a tempo indeterminato. Posso chiedere il rispetto dei termini originali o sono costretto ad accettare la proroga? Se nei giorni di passaggio dal mio attuale contratto a quello indeterminato stessimo usufruendo della cassa integrazione, potrei avere problemi?

Barbara Weisz risponde

In generale, le confermo che l’azienda può prorogare il termine del contratto di apprendistato nel caso in cui ci sia stata un sospensione dell’attività con l’applicazione di ammortizzatori sociali. E’ una norma che non vale per altre tipologie di contratto (ad esempio, per un normale contratto a termine), ma che invece è prevista per l’apprendistato professionalizzante.

=> Diritto di precedenza dopo assunzione a termine

E’ prevista dal dlgs 145/2018 (che è la norma del Jobs Act riferita agli ammortizzatori sociali). Il comma 4 dell’articolo 2 prevede che:

alla ripresa dell’attività lavorativa a seguito di sospensione o riduzione dell’orario di lavoro, il periodo di apprendistato è prorogato in misura equivalente all’ammontare delle ore di integrazione salariale fruite.

In questo caso, l’ipotesi più probabile è che, al termine di questa proroga, scatti l’assunzione a tempo indeterminato.

Per quanto riguarda utilizzo di ammortizzatori sociali, non si possono effettuare nuove assunzioni nel periodo in cui viene applicata la cig allo stesso reparto o per mansioni analoghe a quelle del lavoratore assunto (in base al sopra citato dlgs 145/2018). Ma ci sono una serie di eccezioni, ad esempio il caso in cui ci sia un vincolo in questo senso previsto da un contratto già in essere. Mi sembra che sia questa la regola che possa essere applicata la suo caso.

E’ però determinante capire cosa prevede specificamente il contratto che le viene applicato.