Microsoft punta su un nuovo telefonino

di Barbara Weisz

scritto il

Il prossimo 12 aprile a San Francisco si attende la presentazione del nuovo dispositivo pensato per i giovani e gli utenti dei social network. Intanto Apple incassa il successo dell'iPad

Nome in codice “pink”. Così a Redmond hanno chiamato il progetto che sta per portare sul mercato il nuovo telefonino targato Microsoft. Si tratta di un prodotto destinato ai giovani. Non c’è ancora un annuncio ufficiale della società, che però ha convocato la stampa internazionale a San Francisco lunedi’ prossimo, 12 aprile, per un evento chiamato “It’s time to share” (è tempo di condividere). Silenzio assoluto sui contenuti dell’annuncio, ma testate autorevoli, come il Wall Street Journal, scrivono che fonti vicine alla situazione rivelano che sarà presentato il nuovo telefonino.

È questa dunque l’ultima mossa di Bill Gates in un mondo, quello dell’hi-tech, che non sta certo risparmiando le novità in questi ultimi tempi. Apple ha appena messo sul mercato il suo iPad, che sta registrando un successo di vendite. E sta anche per annunciare un nuovo sistema operativo per l’iPhone. E proprio nella “battaglia” dei tefonini fra l’azienda di Cupertino, Google e Reasearch Motion si inserisce Microsoft. Che, si dice, prossimamente farà concorrenza anche alla tavoletta magica appena arrivata sul mercato con un suo tablet. Ma su questo, il mistero è ancora fitto.

Quanto al cosiddetto “progetto pink”, ormai le anticipazioni sono numerose e permettono di tracciare un primo quuadro della situazione. Come scrive l’agenzia Reuters, i celellualri saranno venduti da Verizon Wireless, leader di mercato negli Stati Uniti, e da Vodafone, e assemblati dalla Sharp, che già realizza il Sidekick, sempre di Microsft. Il nuovo apparecchio sarà probabilmente una versione raffinata e aggirnata di quest’ultimo. Si tratta di un telefonino pensato per i giovani e in particolare per gli utenti dei social network. “Pink” è il nome del progetto, ma il telefonino quando arriverà sul mercato avrà un nome diverso. Il lancio è previsto per quest’estate (anche se il Wsj dice che sarà disponibile negli States già alla fine di questo mese).

La strategia di Microsoft sul mercato della telefonia mobile non si ferma qui. Entro la fine dell’anno arriverà sul mercato il Windows Phone 7, la nuova piattaforma per gli smartphone presentata nel febbraio scorso. Su questo il colosso di Seattle punta per fare concorrenza all’iPhone di Apple, al Blackberry di Research Motion, e a Google, con il sistema Android e il nuovo Nexus One.

Il 2010 prmette insomma di essere un anno molto agguerrito su questo fronte. Apple giovedi’ prossimo, 8 aprile, presenterà il nuovo sistema operativo del suo iPhone, e prepara il lancio del suo smartphone di nuova generazione entro la fine dell’anno.

Intanto a Cupertino festeggiano il successo registrato nel primo week end di vendita negli Usa del iPad. Secondo i dati forniti dalla società, sabato in 15 ore sono stati venduti oltre 300mila tablets, un risultato migliore di quello dell’esordio dell’iPhone (270mila pezzi venduti), ma peggiore rispetto a quello degli iPhone 3G, che avevano superato il milione nei primi tre giorni.

Ma il risultato forse più brillante è quello ottenuto sul fronte delle applicazioni. Sempre nella giornata di sabato, ne sono state scaricate oltre un milione. Pari a 250mila i libri scaricati dall’iBookstore.