Samsung e Toshiba alla sfida dei tablet

di Barbara Weisz

scritto il

L'azienda coreana presenta il suo Galaxytab, il rivale dell'iPad. I giapponesi rispondono con il Folio 100. Entrambi sono basati su Android 2.2

Come previsto, fin dall’inizio i tablet sono grandi protagonisti all’Ifa di Berlino. Samsung ha presentato il suo GalaxyTab, che non nasconde l’obiettivo di rivaleggiare con l’iPad di Apple. E Toshiba si è presentata con un altro dispositivo, Folio 100. Entrambi, sono basati su Android, il sistema operativo di Google. La sfida dei tablet promette di essere uno dei temi caldi dell’anno nel settore hi-tech.

Il device targato Samsung ha uno schermo da sette pollici, può essere usato per leggere libri, ascoltare musica, guardare film, giocare, navigare in rete, telefonare. Pesa 380 grammi, e su questo fronte segna un punto a favore rispetto al rivale di Apple, che arriva a 700 grammi. Ma ha uno schermo più piccolo, sette pollici contro quasi dieci. E anche le batterie durano meno: l’azienda sottolinea che ci sono sette ore per applicazioni video ad alta definizione e oltre 10 ore per le altre, l’iPad resiste mediamente oltre le 10-11 ore.

Una differenza riguarda le scelte fatte dalla società sul fronte della connettività: niente versione WiFi (per ora), c’è solo quella in 3G. Il device è dotato di doppia fotocamera, anteriore e posteriore, e consente le videochiamate. Il sistema è Android 2.2, che supporta anche Flash 10.1. Assicura la connessione con tutti i servizi di Google, per esempio è possibile utilizzare Goople Maps Navigator (c’è anche un accessorio apposito per posizionarlo in auto). 

La risoluzione dello schermo è di 1024 per 600 pixel, la videocamera frontale è da 1,3 megapixel, quella posteriore da 3 megapixel con flash a LED. I film possono essere guardati nei formati DivX, Xvid, WMV e MPEG-4.

L’azienda spiega che il formato dello schermo è compatibile con circa il 90% delle applicazioni dell’Android Market. Ci sono comunque apps di base preinstallate per riproduzione musicale, videochat, email, e-reader, con un catalogo di 2mila500 riviste, 1600 giornali, circa 2 milioni di libri.

La commercializzazione in Europa, quindi anche in Italia, partirà tra la fine di settembre e il mese di ottobre, mentre negli Usa arriverà a fine anno. Non resta che attendere prezzi e tariffe. Il tablet presentato sempre a Berlino da Toshiba, il Folio 100, è anch’esso basato su Android 2.2. Qui lo schermo è di 10,1 pollici, ma il peso è superiore ai 700 grammi. Ha una webcam da 1,3 megapixel, è disponibile nella sola versione WiFi (in futuro arriverà anche il 3G), la batteria dura circa sette ore. Integra tutte le funzini del tablet (lettura, visione film, giochi e via dicendo) e per le apps si connette anche al Toshiba Market Place. Arriverà in Europa entro fine anno, il prezzo è decisamente più basso di quello dell’iPad, parte da 399 euro.