Tim Cook di Apple: punteremo sulla TV

di Floriana Giambarresi

scritto il

Tim Cook vuole lasciare la propria impronta all'interno di Apple e, durante la conferenza di All Things Digital, parla dei possibili prodotti futuri.

Apple si prepara a lanciare alcuni nuovi prodotti, definiti “incredibili” proprio dal suo CEO, Tim Cook. Egli è infatti intervenuto alla conferenza organizzata da All Things Digital accennando alle possibili strategie aziendali per conquistare, ancora una volta, il mercato.

A breve arriveranno nuovi prodotti con la mela morsicata: Mac, MacBook, iOS 6, iPhone 5, forse un iPad Mini e soprattutto la TV ad alta definizione, chiamata provvisoriamente iTV, che secondo le indiscrezioni dovrebbe essere rivoluzionare e cambiare per sempre questo segmento di mercato. È la prima volta che un dirigente di Apple parla in prima persona di questo progetto. Secondo Tim Cook, infatti, la tecnologia della TV è “un’area di intenso interesse” per l’azienda, già dai tempi in cui Steve Jobs, l’ex amministratore delegato, era in vita.

La data probabile per un annuncio di un nuovo prodotto – probabilmente iOS 6 – è fissata da molti per l’11 giugno, ovvero giorno del keynote inaugurale della conferenza degli sviluppatori WWDC 2012. Il nuovo sistema operativo troverà sicuramente spazio in iPhone 5, nuova generazione dello smartphone Apple che dovrebbe giungere nei negozi subito dopo l’estate.

Tim Cook si è poi soffermato sul mercato dei tablet, sottolineando il ruolo di Apple con iPad, vero e proprio successo a livello globale: “Secondo me i tablet e i PC sono due cose differenti: con i tablet si possono fare tante cose se non si è gravati dall’eredità dei PC. Noi non abbiamo inventato il mercato dei tablet. C’era già, e noi abbiamo inventato il tablet moderno. Realizzare un prodotto significa fare una scelta tra cose da lasciare in cambio di altre. Bisogna scegliere”.

Gli intervistatori hanno chiesto poi dei partner cinesi e della possibilità di produrre un melafonino negli Stati Uniti, e non in Cina come avviene attualmente. Cook non ha escluso tale possibilità. Infine, parlando di acquisizioni e strategie, il CEO di Apple spiega che l’azienda non è mai stata interessata a Instagram, mentre sottolinea ancora una volta l’importanza di Siri per il proprio futuro, nonché si sofferma sui social network: Apple non è interessata a realizzarne uno proprietario ma in futuro prevede altre possibili forme di integrazione con Facebook e Twitter.

I Video di PMI