Tim Cook: Apple farà una TV

di Floriana Giambarresi

scritto il

Tim Cook, intervistato da NBC, conferma il futuro approdo di Apple nel mercato delle TV: è di grande interesse per l'azienda di Cupertino.

Apple produrrà una TV proprietaria che segnerà il debutto dell’azienda di Cupertino in questo segmento di mercato. L’indiscrezione sull’arrivo di una cosiddetta iTV è già nell’aria da molto tempo, ma è praticamente giunta una conferma dal CEO Tim Cook, che durante una recente intervista rilasciata a NBC ha parlato dell’interesse della propria azienda per il settore della televisione.

Intervistato da Brian Williams per il programma televisivo Rock Center, Tim Cook non ha esplicitamente citato il nome iTV ma ha lasciato poco spazio ai dubbi: «Quando mi reco in salotto e accendo la TV, mi sento come se fossi tornato indietro di 20, 30 anni. È un’area di nostro intenso interesse. Ma non posso dire nulla di più.»

iTV non è più un segreto, dato che di questo progetto ne ha parlato Walter Isaacson nella biografia ufficiale di Steve Jobs, e Williams ha colto l’occasione per chiedere al CEO di Apple come sarebbe un televisore con la mela morsicata nel caso in cui la società lo realizzasse davvero. “Avrà l’interfaccia più semplice che si possa immaginare”, ha risposto Tim Cook, sbilanciandosi dunque su ciò che il mercato dovrà aspettarsi da tale dispositivo.

USA Today ha peraltro aggiunto delle informazioni alle dichiarazioni di Cook, spiegando che negli studi privati di Jonathan Ive – il capo designer di Apple – sarebbero già presenti dei diversi prototipi della iTV, delle dimensioni di 42-50 pollici. Vi sarebbe però un forte controllo su chi ha accesso agli studi di Ive poiché Apple vuole assolutamente mantenere segreto il progetto, così che nessuna informazione trapeli alla concorrenza.

Secondo le indiscrezioni, il primo televisore targato Apple potrebbe arrivare sul mercato giusto in tempo per le festività natalizie del 2013, a un prezzo che partirebbe da 1500 dollari.