Configurare IPv6: un corso per facilitare la migrazione

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Un corso aperto a tutti per imparare a implementare il nuovo protocollo IPv6, pensato per amministratori di rete e tecnici informatici che devono prepararsi alla migrazione.

Nel giorno della sperimentazione mondiale dell’IPv6, le aziende sono chiamate a valutare i limiti del vecchio protocollo IPv4 e le potenzialità del nuovo. In vista della migrazione obbligatoria – che implicherà un inevitabile adeguamento IT – può essere utile far seguire ai propri amministratori di rete un corso sull’IPv6, aperto a tecnici informatici ma non solo.

Come il corso “IPv6:dalla teoria alla pratica per gli amministratori di rete”, organizzato dal Consorzio GARR con il supporto tecnico di ENEA e la collaborazione del CNR IIT.

Obiettivo, l’acquisizione di conoscenze e competenze tecniche per l’implementazione del protocollo Ipv6. Rivolto principalmente ad amministratori di rete di enti e organizzazioni afferenti alla comunità GARR, offre tuttavia partecipazione libera e aperta a tutti, anche ai semplici appassionati.

Al termine del corso, i partecipanti saranno in grado di implementare al meglio il protocollo Ipv6 all’interno della propria azienda, attraverso una corretta configurazione dell’infrastruttura di rete e dei servizi, quali Web, posta, server DNS e terminali utente.

Il corso è diviso in 6 moduli di autoapprendimento e si svolge attraverso classi online virtuali e interattive, dove i singoli utenti possono condividere le proprie conoscenze ed esperienze; ad ogni partecipante verrà comunque messo a disposizione materiale didattico e di approfondimento.

Per le iscrizioni è necessario compilare l’apposito modulo sul sito GARR.it. Il corso resterà disponibile senza limiti di tempo.

ARTICOLI CORRELATI