Città intelligenti a Smart City Exhibition 2014

di Noemi Ricci

scritto il

Smart City Exhibition 2014: presto a Bologna la manifestazione europea su città intelligenti, collaborazione, partecipazione, co-creazione.

Conto alla rovescia per Smart City Exhibition 2014 (Fiera di Bologna, 22-24 ottobre), manifestazione europea sulle tematiche dell’innovazione nelle città e nelle comunità intelligenti. La terza edizione dell’evento vede un programma congressuale composto di oltre 30 appuntamenti tra convegni, workshop e laboratori, durante i quali speakers nazionali e stranieri faranno il punto sulle città di oggi e di domani. Tra i temi di maggiore interesse per le imprese quello focalizzato su “Lavoro ed impresa” sul quale si terrà un convegno incentrato su makers e “nuovi artigiani digitali” e sull’esperienza internazionale di “Waag society”, uno dei più famosi fablab del mondo.

=> Smart City Exhibition 2014

Presenti alla tre giorni dedicata alle Smart City politici, imprenditori e cittadinanza attiva con l’obiettivo comune di far emergere le migliori soluzioni sperimentate dalle singole città italiane e di identificare i modelli di successo internazionali replicabili nel nostro Paese. Gli aspetti che verranno valutati i progetti virtuosi promossi in questi anni riguardano sia la governance centrale che le iniziative nate dal basso.

=> Speciale Smart City

L’obiettivo è definire una strategia di cooperazione tra più soggetti, di collaborazione tra cittadini e di utilizzo intelligente delle tecnologie, come spiega Carlo Mochi Sismondi, Amministratore Delegato di Smart City Exhibition e Presidente di Forum PA:

«La manifestazione nasce dalla convinzione che le grandi opportunità date dai fondi comunitari e la messa in cantiere dei progetti nazionali sulle Smart City e Smart Community necessitino di momenti di riflessione e di incontro tra i protagonisti per utilizzare al meglio questa grande occasione di innovazione. Nella tre giorni di SCE cercheremo anche quest’anno di presentare il meglio delle soluzioni che fanno smart una città, mettendo al centro non solo le innovazioni tecnologiche ma anche i risvolti sociali e comunitari».

=> Smart City a una svolta con i fondi UE

Novità SCE 2014

  • Prima tappa del progetto Sharitories (di OuiShare con Forum PA), una piattaforma di conoscenza partecipata volta a costruire un “Collaborative Territories Toolkit”, ovvero una serie di strumenti per dare modo ai policy-makers di attuare iniziative di collaborazione o condivisione nelle loro aree locali, aiutandole così a prosperare.
  • Presentazione dei primi risultati del progetto pilota My Neighbourhood – My City promosso e co-finanziato dall’Unione Europea per la rigenerazione urbana fondata sull’importanza dei rapporti di vicinato e solidarietà.
  • Focus sulle politiche alimentari urbane come pilastro indispensabile delle città resilienti e sostenibili. Su tema si terrà il convegno “Food&City: il futuro smart delle politiche alimentari urbane” organizzato in collaborazione con Eating City International Platform durante il quale si discuterà su una serie di casi di studio relativi a nuovi modelli dove cibo, salute ed ambiente incontrano l’economia delle imprese.

In programma

  • Open data, dei quali si discuterà durante il convegno “Le quattro E degli Open Data: Engagement, Empowerment, Endorsement, Enforcement”;
  • Mobilità, con il convegno “Mobilità sostenibile nelle aree urbane. Tecnologie innovative e mobilità condivisa, le città ad un cambio di paradigma”;
  • Rapporto iCity Rate (realizzato da FORUM PA con ISTAT, Unioncamere e associazioni per la partecipazione di cittadinanza attiva) con la classifica dei capoluoghi di provincia più smart
  • Agenda Digitale;
  • Sicurezza e Sanità;
  • Turismo e Infrastrutture;
  • Politiche di genere.

Per approfondimenti: Smart City Exibition