Pmi: fiducia nella tecnologia, ma serve aiuto

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Una ricerca AVG sull'universo Pmi evidenzia un visione positiva delle nuove tecnologie come strumento per superare l'attuale crisi. Occorre però affidarsi maggiormente a personale esperto

La ricerca internazionale “Smb market landscape report 2010” condotta da AVG in partnership con GfK indaga sull’universo Pmi e sulla loro visione del futuro, con particolare attenzione all’utilizzo della tecnologia in ambito IT e ai rischi ad essa correlati.

Oltre il 75% delle Pmi considerano l’IT come critico per il proprio business, con più del 66% del campione che lo vede come fattore chiave in tale ambito. Nonostante ciò, solo il 39% possiede dipendenti altamente preparati in campo IT, con un buon 50% di essi privo delle necessarie competenze. Attualmente, una attività su sette utilizza servizi hosted; nonostante la percentuale piuttosto esigua, sono molte le Pmi che appaiono pronte ad adottare nel prossimo futuro soluzioni cloud (67%).

Il 77% del campione è conscio dell’impatto negativo di soluzioni IT non adeguate al proprio business, mentre l’83% considera un alto livello di protezione indispensabile per il successo. D’altro canto, poco meno della metà delle Pmi interessate dalla ricerca sembra avere una policy chiara in merito alla sicurezza e una su 7 dichiara di non aver adottato alcuna misura preventiva.

In sintesi, le Pmi si rivelano ottimiste per il futuro, che sembra proiettare la crisi dell’economia verso una sua positiva risoluzione. La tecnologia viene sempre più vista come una soluzione al superamento dell’attuale recessione e come importante ingrediente nella protezione delle infrastrutture dalle sempre più frequenti minacce esterne ed interne. Emerge tuttavia una certa mancanza di informazioni e una mancata presa di coscienza sulle minacce in campo IT e di conseguenza un crescente bisogno di aiuto dall’esterno.

La fiducia nella tecnologia come elemento di crescita e sicurezza si scontra inoltre sempre più spesso con realtà lavorative piuttosto piccole, non in grado di sviluppare una chiara strategia in merito al supporto e alla crescita della propria attività. Il personale IT esperto scarseggia e aumenta quindi il bisogno di appoggiarsi ad aiuti esterni in grado di offrire soluzioni pratiche per proteggere il business.

I Video di PMI

Decalogo PEC: utilizzo e valore legale