Apple Lion Server: alternativa a Windows Server in azienda?

di Filippo Vendrame

scritto il

Nell’euforia del lancio del nuovo sistema operativo di Apple, Mac Os X 10.7 Lion, è passato in sordina il rilascio della versione server di Lion, specifica per le piccole realtà  aziendali.
Disponibile sempre tramite Mac App Store, costa 39,99€ e promette di trasformare il proprio computer Mac in un potente strumento di produzione, diventando una valida alternativa al “classico” Windows Server.

Lion Server, oltre a possedere tutte le caratteristiche di Mac Os X 10.7, introduce la possibilità  di condividere contatti e calendari, di gestire gruppi di utenti in locale e in remoto, di creare servizi come notifiche push, di condividere file in rete, di creare e distribuire podcast e di gestire chat.

Lion Server integra anche un vero e proprio server web in cui è possibile hostare veri e propri siti dinamici oltre che un server di posta per il nostro ufficio.

La gestione di tutte queste opzioni avanzate è molto semplice grazie ad un menu dedicato e a comodi wizard auto configuranti.

Da sottolineare la potenzialità  del server di posta che supporta SMTP, IMAP e POP, comprese le utilissime notifiche push. Non manca anche un potente filtro anti spam e anti virus, utile per proteggere la nostra corrispondenza aziendale.