SIAM: le ICT per le politiche ambientali di Modena

di Carolina Figini

scritto il

La Provincia di Modena ha scelto il Sistema Informativo Ambientale sviluppato da Injenia Group: una piattaforma informatica che avvicina Enti, imprese e cittadini sfruttando tecnologie modulari open source

Coinvolgere tutti i soggetti locali

Abbiamo chiesto a Daniele Galantini, Dirigente del Servizio Sistemi Informativi e Telematica della Provincia di Modena, se sia questo un modo di fertilizzare l’humus della piccola imprenditoria locale: «abbiamo commissionato anni fa ad alcuni professionisti il software. I professionisti in seguito hanno formato una società, Quix srl, da cui poi è nata Injenia. C’è una collaborazione pubblico?privato nel senso che con Injenia siamo proprietari del software, la quale è però libera di vendere, soprattutto fuori dei confini della nostra Regione».

«Il nostro progetto qualificante per i nostri servizi informativi ambientali nel 2008 è di passare dal backoffice al front?end creando l’interfaccia con le oltre diecimila imprese del nostro territorio che, attraverso questo software e i servizi Web, potranno inoltrare alla PA le richieste di autorizzazioni e ricevere le relative risposte. In questa fase riuseremo PEOPLE, il software creato con il Primo avviso di e-government».

L’obiettivo è quindi sviluppare ambienti dal layout efficiente per la gestione degli esposti e della bonifica degli ambienti inquinati. Con l’autenticazione e con un clic su “Procedimento ordinario” o “Procedimento semplificato”, si accede ad un’area dove gli Enti e gli altri soggetti coinvolti possono gestire pratiche e rapporti anche molto delicati e complessi.

Si tratta quindi di mettere a disposizione di cittadini e imprese un contatto diretto con la Provincia, coinvolgendo anche la Regione, l’Arpa e i Comuni interessati. Ciò sarà realizzato attraverso moduli (la soluzione è dunque scalabile) e matrici relativi ad Acqua, Aria, Attività Estrattive, Energia, Rifiuti, V.I.A e Spandimento liquami.

I Video di PMI

Servizi online della PA: credenziali di accesso