Vodafone Pay, i pagamenti si fanno da smartphone

di Filippo Vendrame

scritto il

Vodafone amplia il suo portafoglio di soluzioni di e-payment lanciando “Vodafone Pay”, il primo servizio in Italia che permette di pagare in modo veloce, semplice e sicuro con lo smartphone abbinando tutte le carte di credito e la maggior parte delle prepagate dei circuiti Visa e MasterCard. I clienti Vodafone possono utilizzare Vodafone Pay, la sezione dedicata ai pagamenti della app Vodafone Wallet, ed aggiungere le carte Visa e MasterCard del proprio circuito bancario, semplicemente inquadrandole con la fotocamera oppure inserendo i dati nella sezione dedicata. Una volta aggiunta la carta a Vodafone Pay è possibile scegliere un PIN personale per autorizzare i pagamenti.

=> Smartphone come POS: le alternative sul mercato

Pagare con Vodafone Pay è semplice. Basta avvicinare il telefono, anche da scarico, al POS contactless e, senza doverlo necessariamente sbloccare o aprire l’applicazione, l’acquisto viene effettuato. In caso di pagamenti superiori a 25 euro, come accade con le carte contactless, per autorizzare l’operazione è necessario digitare sul POS il PIN personale scelto al momento di attivazione della carta. Anche per gli acquisti inferiori ai 25 euro è possibile scegliere la “modalità manuale”, che permette di autorizzare ciascun pagamento e confermare l’operazione tramite la app. Vodafone Pay arricchisce i servizi offerti da Vodafone Wallet, l’applicazione lanciata nel 2013 che, oltre alla funzione dedicata ai pagamenti, ospita al suo interno le sezioni Carta Fedeltà e Trasporti, le quali permettono di portare sempre con sé il proprio portafoglio tutto in un’unica applicazione.

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi