Da forfettario a ordinario: recupero credito IVA

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Giuseppe chiede

Nel 2018 ero in regime ordinario. Nel 2019 in regime forfetario dal quale devo fuoriuscire per effetto delle modifiche intervenute. Dalla dichiarazione IVA per l’anno emerge un importo a credito di € 350 che non ho compensato. Posso recuperare il credito con le liquidazioni periodiche del 2020 visto che per il 2019 non presenterò una dichiarazione annuale IVA?

Barbara Weisz risponde

In linea di massima non ci sarebbero preclusioni perché di norma è possibile utilizzare negli anni successivi i crediti IVA non compensati.

Il suo però è un caso particolare, perché la mancata compensazione relativa al 2018 è determinata dal passaggio, nell’anno successivo, al regime forfettario (e non, ad esempio, all’eccedenza del credito rispetto all’imposta da compensare).

=> Forfettari: contributi compensati con sostitutiva

In teoria, il contribuente ha la possibilità di utilizzare i 350 euro a credito per compensare altre imposte (la cosiddetta compensazione orizzontale), ad esempio (e sarebbe il suo caso) per versare l’IRPEF (dovuta dai forfettari al 15%). Visto che lei ha ancora a disposizione l’intero credito, dovrebbe quindi poterlo utilizzare come credito residuo a valere sulla dichiarazione IVA 2020.

Questo però è solo un parere. Verifichi con un professionista, sopratutto appuri se ci sono procedure che avrebbe dovuto attivare per poter effettuare la compensazione dei crediti in oggetto o se ci sono norme specifiche che la impediscono.