Sanzioni via PEC per imprese e professionisti

di Redazione PMI.it

scritto il

Obbligo di invio solo via PEC delle notifiche delle sanzioni alle imprese e ai professionisti: la delibera del Comune di Milano.

Una delibera del Comune di Milano introduce l’invio di notifiche delle sanzioni esclusivamente via PEC per le imprese e i professionisti in possesso di un indirizzo di Posta elettronica certificata.

Una decisione che si propone di ridurre i costi relativi all’accertamento e alla notifica delle infrazioni, spese imputate all’autore della violazione ma notevolmente limitate grazie all’invio via PEC.

Come annuncia l’amministrazione, infatti, il costo della notifica scende a 6,62 euro dagli 11,25 previsti per chi risiede a Milano e dai 15,56 per chi risiede fuori dal capoluogo.

L’introduzione della notifica via PEC, prevista con Decreto del Ministero dell’Interno, è in vigore per le aziende ma sarà estesa anche ai professionisti nel prossimo autunno, recuperando la PEC attraverso gli elenchi dei degli Albi professionali.

Per quanto riguarda le persone fisiche, invece, si procede ancora con le notifiche cartacee via posta.