Servizi fiscali a portata di SPID

di Teresa Barone

scritto il

L’Agenzia delle Entrate consente di accedere a tutti i servizi online anche attraverso il Sistema Pubblico di Identità Digitale.

Tutti i servizi online dell’Agenzia delle Entrate sono accessibili attraverso SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale che rappresenta una chiave di accesso unico dalla Pubblica Amministrazione per cittadini e imprese. Grazie al provvedimento siglato dal direttore delle Entrate, infatti, le credenziali SPID possono essere usate per usufruire dell’intera rosa di servizi digitali grazie al supporto tecnologico di Sogei.

La gamma di servizi spazia dalla registrazione di un contratto di locazione alla consultazione dei dati catastali, compreso l’accesso al cassetto fiscale.

L’accesso tramite le credenziali SPID si affianca alle attuali modalità di autenticazione previste per i 7,3 milioni utenti dei servizi telematici dell’Agenzia (di questi 6,7 milioni sono utenti Fisconline).

Come ricorda l’Agenzia delle Entrate, per ottenere SPID è necessario essere maggiorenni e possedere un documento di riconoscimento, la tessera sanitaria con codice fiscale e un indirizzo email valido insieme a un numero di telefono. Sono otto i provider abilitati (Aruba, Infocert, Poste, Sielte, Tim, Register.it, Namirial, Intesa).