SPID

A cosa serve l’identità digitale

Con il Sistema Pubblico di Identità Digitale ogni cittadino può accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione (dal link “Entra con SPID”) utilizzando proprie credenziali personali, che diventano le stesse per tutte le piattaforme degli enti pubblici. In pratica, un solo account per tutti i siti pubblici ad accesso riservato.

Come richiedere un’identità SPID

Per ottenere un’identità digitale SPID bisogna rivolgersi agli operatori autorizzati. I tempi di rilascio dell’identità digitale dipendono dai singoli gestori ed in alcuni casi possono richiedere un picolo costo.
Una volta ottenute le credenziali, però, l’utilizzo di SPID per i cittadini è sempre gratuito.

Quali sono gli operatori tramite cui ottenere SPID

Gli operatori a cui richiedere l’attivazione SPID si chiamano Identity Provider e sono elencati sul sito dell’AgID o sul portale ufficiale https://www.spid.gov.it.

  1. Aruba
  2. InfoCert
  3. InTeSA
  4. Lepida
  5. Namirial
  6. Poste Italiane
  7. Sielte
  8. SpidItalia
  9. TeamSystem
  10. TIM

SPID online

Quasi tutti i gestori prevedono la fase di riconoscimento in remoto, permettendo quindi di ottenere lo SPID online. In estrema sintesi, basta un documento di identità, la registrazione al servizio del gestore ed il riconoscimento da parte dell’operatore.

SPID gratis

Ottenere SPID gratis è possibile: se infatti si completa la procedura allo sportello o in sede, in genere non ci sono costi da pagare. Un piccolo onere può invece essere previsto laddove si opti per un provider che offra il servizio di riconoscimento in remoto (via webcam). In alcuni casi, lo SPID è gratis anche se si sceglie il riconoscimento tramite App, opzione offerta da alcuni Identity Provider.

SPID in 5 minuti

Per ottenere SPID in 5 minuti basta procedere direttamente presso lo sede del gestore oppure da casa, con l’ausilio della App dedicata o di una webcam. Si può attivare in alcuni casi anche presso le tabaccherie con Sisalpay.

Tutti gli articoli