Banda ultralarga nei Comuni montani con EOLO

di Redazione PMI.it

scritto il

Accordo tra EOLO e UNCEM per la diffusione della banda ultralarga nei Comuni montani della Penisola.

EOLO e UNCEM hanno siglato un accordo volto a favorire la riqualificazione e il rilancio dei Comuni montani e dei territori alpini e appenninici grazie alla diffusione della banda ultralarga, incentivando l’acquisizione di competitività e di capacità attrattiva.

=> Sviluppo sostenibile: risorse ai Comuni

Grazie alla tecnologia proprietaria EOLOwaveG su frequenza 28GHz – la prima infrastruttura ultra-broadband fixed-wireless a 100 Mega -, sarà possibile portare connettività ultraveloce in aree non raggiunte dalla fibra ottica.

Il tema della connettività è strategico per migliaia di Comuni montani italiani – afferma Marco Bussone, Presidente nazionale UNCEM.

Grazie a sistemi efficaci e veloci, molto competitivi, possiamo ridurre sperequazioni territoriali, limitare disuguaglianze, permettere a Enti locali, alle imprese, a tutti i cittadini di accedere a servizi digitali che oggi sono preclusi.

EOLO ha da poco lanciato il progetto benefico “EOLO Missione Comune”, iniziativa basata sulla donazione di 1 milione di euro all’anno per tre anni a favore di 300 piccoli Comuni con meno di 5000 abitanti in Italia, selezionati attraverso una piattaforma partecipativa: l’obiettivo è quello di frenare lo spopolamento, accompagnando queste realtà territoriali attraverso il percorso di digitalizzazione che le porterà a trasformarsi in “Smart Cities”.

I Video di PMI

Servizi online della PA: credenziali di accesso