Vaccini gratis nei nuovi Lea

di Teresa Barone

scritto il

Nel decreto sui nuovi Livelli essenziali di assistenza novità importanti per quanto riguarda l?offerta vaccinale.

Approvato dal premier Paolo Gentiloni il decreto sui nuovi Lea (Livelli essenziali di assistenza) prevede alcune novità anche in tema di vaccini. Come annunciato dal Ministro Beatrice Lorenzin, i vaccini saranno messi a disposizione gratuitamente e senza pagamento del ticket sanitario al fine di promuovere una prevenzione collettiva dei cittadini.

=> Meningite: il Ministero fa chiarezza

I nuovi Lea, quindi, introducono la somministrazione gratuita di alcune vaccinazioni a beneficio di determinate categorie: per i nuovi nati sono previsti meningococco B, rotavirus e varicella, per i giovani maschi Hpv, per gli adolescenti meningococco tetravalente (A, C, W, Y135) e richiamo anti-polio, per gli over sessantacinquenni pneumococco ed Herpes Zoster oltre al vaccino anti-influenzale.

=> SOS vaccinazioni: call center nazionale

Per quanto riguarda la tempistica di approvazione dei Lea, il Ministro ha aggiunto:

«Per l’aggiornamento dei Livelli essenziali di assistenza non bisognerà attendere altri 15 anni. La Commissione avrà il compito di monitorarne costantemente il contenuto dei Lea, escludendo prestazioni, servizi o attività che divengano obsoleti e valutando di erogare a carico del Servizio sanitario nazionale trattamenti che, nel tempo, si dimostrino innovativi o efficaci per la cura dei pazienti.»

Fonte immagine: Shutterstock