Assenze pubblico impiego: nuovi limiti

di Teresa Barone

scritto il

L?Aran fissa nuove regole per le assenze dei dipendenti pubblici: novità in tema di ferie e permessi a ore.

Cambiamenti in arrivo per la gestione delle assenze nel pubblico impiego: l’Aran ha infatti dettato nuove regole imponendo limiti precisi anche dipendenti statali in tema di ferie, malattia e recupero ore.

=> Licenziamento per gli statali furbetti

Secondo i nuovi dettami, infatti, le ferie e la malattia si conteggiano a giornata e non a ore, pertanto non sarà più possibile prendere permessi per assentarsi dal lavoro anche nel caso di  visite specialistiche.

Anche i dipendenti della PA che si trovano in ferie, inoltre, possono essere richiamati in servizio (in questo caso, se è in corso un viaggio, è previsto un rimborso della spesa sostenuta). Si tratta di regole estese a tutto il pubblico impiego, compresi Ministeri e comparto scolastico.

=> Licenziamenti lampo nel pubblico impiego

L’Aran ha inoltre chiarito per una eventuale attività sindacale non si può ricorrere alla malattia ma è necessario richiedere permessi specifici. Per quanto riguarda i permessi della Legge 104, inoltre, non possono essere richiesti in concomitanza con le ferie.

Il portale ufficiale dell’Aran contiene i file Pdf con le nuove linee guida.