Pensioni: assegni anticipati all?inizio del mese?

di Teresa Barone

scritto il

Assegni pensionistici versati il primo del mese a partire da giugno: lo annuncia Boeri dell?INPS, ma serve un Decreto Legge.

Secondo quanto annunciato dal presidente dell?INPS Tito Boeri, a partire dal mese di giugno i pagamenti dei trattamenti pensionistici saranno erogati il primo giorno di ogni mese e non più il decimo: un anticipo di data che riguarderebbe circa 2milioni di pensionati e che dovrebbe essere sancita attraverso un apposito Decreto Legge, finalizzato a modificare quanto introdotto dalla Legge di Stabilità.

=> Legge di Stabilità 2015

Sul?argomento interviene anche il Ministro Poletti, che sottolinea come si tratti solo di una proposta, tuttavia sembra che da parte dell?INPS siano state già avviate trattative di accordo con le banche e le Poste per realizzare l?anticipo dei versamenti, andando incontro alle esigenze di molte famiglie.

=> I contenuti della Riforma della PA

Il piano “La mia pensione? prevede, inoltre, che ogni pensionato possa accedere con codice fiscale e PIN INPS al proprio conto pensionistico (dal 1 maggio per i lavoratori under 40, da giugno per i lavoratori fino a 50 anni e da luglio per gli over 60): sarà possibile effettuare simulazioni con almeno cinque anni di contributi versati, verificando la data di pensionamento e calcolando l?importo dell?assegno sulla base del rapporto con l?ultimo stipendio.

I Video di PMI

Conta l’r-commerce più dell’e-commerce?