Riforma Madia: arriva il primo si

di Redazione PMI.it

scritto il

Primo ok per la Riforma della Pubblica Amministrazione: novità e semplificazioni per i cittadini.

Arriva il primo si per la Riforma della PA promossa dal Ministro Marianna Madia, approvata dalla Commissione Affari Costituzionali del Senato e ora pronta a proseguire il suo iter per l?avvio ufficiale. Il disegno di legge è stato in parte rivisto ma contiene alcuni punti chiave che, secondo il Ministro, rappresentano un passo in avanti notevole per semplificare la vita di 60 milioni di cittadini.

=> Licenziamento statali: reintegro sempre possibile

Tra le novità che riguardano direttamente questi ultimi figura l?introduzione della “carta della cittadinanza digitale?, con la definizione dei servizi online messi a disposizione dalle Pubbliche Amministrazioni e alcune garanzie che riguardano l’accesso a internet negli uffici pubblici, comprese scuole e Asl

Il Governo, inoltre, affida a un dirigente l?incarico di monitorare e supportare le PA verso la digitalizzazione.

Vengono confermati i poteri concessi all?INPS per controllare le assenze dei dipendenti statali e contrastare il fenomeno dei “finti malati?. I dirigenti pubblici, invece, diventano licenziabili e potranno tenere un incarico per non più di tre anni rinnovabili solo una volta, senza automatismi di carriera.

=> Leggi le novità della Riforma della PA

Per quanto riguarda l?accesso alla dirigenza, oltre al concorso sarà necessario superare un esame, mentre la mancanza di incarichi porterà dritto al licenziamento se si protrarrà per un determinato periodo di tempo.