Rate Equitalia 2015: scadenze e modulistica

di Redazione PMI.it

scritto il

C?è tempo fino al 31 luglio 2015 per richiedere la nuova rateizzazione dei debiti Equitalia anche se si ha perso il beneficio della dilazione al 31 dicembre 2014.

Equitalia offre nuove opportunità di rateizzazione dei debiti ai contribuenti che hanno perso il beneficio della dilazione dei pagamenti alla data del 31 dicembre 2014.

=> Verificare l?esistenza di cartelle esattoriali a proprio carico

Una decisione che fa seguito a quanto stabilito dal Decreto Milleproroghe (Legge n. 11/2015 in vigore dal 1 marzo), consentendo a chi è decaduto da un precedente programma di rateizzazione di chiedere un nuovo piano di suddivisione in rate.

Limiti

I contribuenti possono richiedere fino a un massimo di 72 rate da versare in sei anni inviando le domande entro la scadenza stabilita, quindi il 31 luglio 2015 (indipendentemente dall’ammontare del debito e senza alcuna documentazione allegata): il nuovo piano non è tuttavia prorogabile e decade in caso di omesso pagamento di 2 rate, anche non consecutive.

«La riapertura delle rateizzazioni rappresenta un?importante occasione per le imprese e per i cittadini più colpiti dalla crisi economica – afferma l?AD di Equitalia, Benedetto Mineo -. Grazie a questo provvedimento i contribuenti possono usufruire di nuove condizioni favorevoli per regolarizzare i pagamenti e allo stesso tempo viene agevolato il recupero degli importi dovuti allo Stato e ai vari enti pubblici creditori».

Modulistica

Equitalia ha reso disponibile sul sito web tutta la modulistica necessaria per la presentazione delle istanze di rateizzazione.